skip to Main Content

Il piano di Biden per l’economia e il clima è in pericolo?

Biden

Il senatore democratico Manchin, molto influente, è disposto a sostenere il Build Back Better, il grande piano di Biden per l’economia, la spesa sociale e l’energia. Ma a precise condizioni. Tutti i dettagli

 

Il senatore americano Joe Manchin, membro del Partito democratico e rappresentante dello stato della Virginia occidentale, è disponibile a sostenere le misure per il clima e l’infanzia contenute nella riforma Build Back Better, il grande piano per l’economia, l’assistenza sociale e le infrastrutture promosso dal presidente Joe Biden.

LE RICHIESTE

Manchin però, stando alle rivelazioni  di ieri di Axios, ha posto delle condizioni precise: è sì disponibile ad appoggiare l’agenda della Casa Bianca, ma solo se sarà eliminato il credito da oltre mille miliardi e mezzo di dollari per le famiglie con figli, o se verrà abbassato drasticamente il tetto massimo del reddito per potervi accedere.

Il child tax credit proposto da Biden ammonta a 3600 dollari all’anno per figlio. Possono riceverlo le famiglie con redditi fino a 400mila dollari.

PERCHÉ MANCHIN È IMPORTANTE

Il 19 dicembre scorso Manchin si era espresso contro la riforma Build Back Better, che prevede grandi spese e ha per questo creato preoccupazioni in alcune aree politiche – soprattutto tra i repubblicani e i democratici di orientamento centrista, come lo stesso Manchin – in merito all’aumento del debito pubblico e dell’inflazione.

Per l’amministrazione Biden, l’appoggio di Manchin è fondamentale. A differenza della Camera, dove il partito del presidente gode di una maggioranza comoda, al Senato i democratici sono infatti in parità con i repubblicani: 50 seggi a testa (lo schieramento democratico, in realtà, conta due senatori indipendenti).

Manchin, dunque, è estremamente influente: dal suo voto dipendono gli equilibri al Senato e anche il successo del programma politico di Biden.

Manchin, peraltro, è molto scettico nei confronti della transizione energetica promossa dalla Casa Bianca, che prevede un distacco via via più netto dalle fonti fossili in favore di quelle rinnovabili, per ridurre le emissioni di gas serra degli Stati Uniti fino allo zero netto. Il piano dell’amministrazione Biden prevede circa 550 miliardi di dollari per le energie pulite e gli investimenti climatici.

Manchin rappresenta la Virginia occidentale, uno stato culturalmente conservatore dove l’industria del carbone ha un peso rilevante.

COSA PENSA MANCHIN

Secondo le fonti di Axios, Manchin ripete ai suoi colleghi senatori di temere che l’aumento della spesa pubblica indotto dalla riforma Build Back Better possa spingere ancora più su i livelli di inflazione. A dicembre il tasso era del 6,8 per cento; il 12 gennaio il Bureau of Labor Statistics (un’agenzia del governo americano) dovrebbe diffondere i nuovi dati.

GLI SCENARI

Axios scrive che lo stallo al Senato potrebbe venire risolto eliminando il credito d’imposta sui figli dalla riforma Build Back Better. La misura è in realtà sostenuta da alcuni esponenti repubblicani, come il senatore dello Utah Mitt Romney, ma non è detto che i democratici possano riuscire a portare dalla loro parte abbastanza membri dell’opposizione in modo da far passare la legge.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore