Energia

Come gli italiani giudicano il governo su Carige e trivelle. Report Swg

di

Di maio Salvini

Che cosa pensano gli italiani delle mosse del governo Conte su Carige e trivelle? Ecco i risultati dell’ultimo sondaggio di Swg

Migranti, Tav, Tap, reddito di cittadinanza e (più in generale) Legge di Bilancio. Sono diversi i temi, i dossier e gli argomenti che hanno messo alla prova, in questi mesi, il governo giallo-verde e che, più volte, hanno visto schierarsi su fronti e posizioni diversi Lega e Movimento 5 Stelle, per poi cercare e trovare un compromesso.

Tra gli ultimi dossier che hanno visto impegnato il governo c’è quello del salvataggio di Banca Carige e l’ufficializzazione delle concessioni di ricerca petrolifera nel Mar Jonio, di fronte alle coste di Puglia e Basilicata, alla società americana Global MED LLC, con sede legale in Colorado, Usa.

Dopo tutto questo come è cambiata la percezioni degli italiani sul governo? E qual è il giudizio su quanto fatto su Banca Carige e trivelle?

Ecco i risultati dell’ultimo sondaggio della società Swg

COME GLI ITALIANI GIUDICANO IL SALVATAGGIO DI BANCA CARIGE

Con un decreto legge approvato all’inizio di cennaio, in un consiglio dei ministri straordinario convocato d’urgenza, il Tesoro si è impegnato a garantire le nuove emissioni obbligazionarie di Carige e i finanziamenti erogati discrezionalmente dalla Banca d’Italia alla banca ligure.

Il decreto ricalca quello del governo Gentiloni su Mps.

Se in quell’occasione, infatti, ad approvare il salvataggio fu solo il 27%, oggi la percentuale sale al 40% (operazione valutata in modo molto positivo dal 7% e in modo abbastanza positivo dal 33%). Il 19% non saprebbe come giudicare la cosa ed il 41% boccia l’operazione (poco positiva per il 28% e per niente positiva per il 13%).

CARIGE ACQUISTATA DA PRIVATI

Se è vero che la percentuale sale, è anche vero, che la maggior parte degli italiani (il 57%) è consapevole che l’operazione è simile ai salvataggi precedenti che hanno coinvolto Banca Etruria e Monte dei Paschi di Siena e gran parte del campione sondato da Swg spera ancora che venga acquistata da privati (48%). Il 26% vorrebbe che venisse nazionalizzata e una buona fetta di italiani (26%) non saprebbe cosa sarebbe meglio.

LA QUESTIONE TRIVELLE

Passando alla questione trivelle, per il 28% degli italiani il Movimento 5 Stelle non avrebbe avuto scelta sulle concessioni di studio del sottosuolo marino nello Ionio all’azienda americana. Per il 27% della popolazione, invece, tale concessione è esempio di “incapacità del governo” e il 15% lo vede come un “tradimento”.

Il 30% degli italiani – almeno secondo il campione di Swg – non saprebbe come giudicare l’autorizzazione.

IL GIUDIZIO GENERALE

Il giudizio degli italiani verso i due partiti al governo, invece, vede promossa la Lega e bocciato il M5S. Il 50% degli intervistati da SWG, infatti, giudica sufficiente il lavoro svolto dalla Lega di Matteo Salvini, mentre la percentuale scende al 35% se ci si rivolge al Movimento guidato da Luigi di Maio.

In particolare, il 25% giudica in modo molto positivo l’esperienza della Lega al Governo, il 15% abbastanza positiva e il 10% la giudica sufficiente. Un 44% è convinto che quanto faccia la Lega è del tutto negativo e il 6% non saprebbe.

Guardando alle percentuali del Movimento 5Stelle, invece, il 12% giudica l’esperienza molto positiva, il 13% abbastanza positiva e il 10% sufficiente. Ben il 59% giudica l’esperienza di Governo dei 5Stelle del tutto negativa e il 6% non saprebbe.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati