Energia

Ecco come i commissari ex Ilva folgorano Mittal e Morselli

di

“L’inadempimento” di Arcelor Mittal è “plateale e conclamato” su Ilva. La “unilaterale” iniziativa con cui Arcelor Mittal vuole sciogliere il contratto di affitto “determinerebbe danni sistemici incalcolabili”. Tutte le critiche dei commissari ex Ilva al gruppo franco-indiano

“L’inadempimento” di Arcelor Mittal è “plateale e conclamato”. E’ uno dei passaggi del ricorso cautelare depositato venerdì scorso dai commissari dell’ex Ilva contro la richiesta del gruppo franco indiano di recedere dal contratto d’affitto. Secondo il ricorso, il gruppo è obbligato a “salvaguardare con diligenza la integrità e il valore dei rami d’azienda”.

CHE COSA SCRIVONO I COMMISSARI EX ILVA SU ARCELOR MITTAL

Arcelor Mittal ha aderito ad un contratto che non forniva alcuna garanzia sui rami d’azienda trasferiti dall’ex Ilva. Lo sostengono nel ricorso cautelare presentato venerdì scorso tramite i loro legali, i commissari secondo i quali “la controparte ha accettato senza alcuna obiezione un testo contrattuale che prevede esplicitamente che (… ) le concedenti non prestano alcuna garanzia (…)” nemmeno “sullo stato di fatto e di diritto dei beni costituenti i rami” d’azienda.

TUTTE LE CRITICHE AL GRUPPO FRANCO-INDIANO

L’iniziativa di Arcelor Mittal di sciogliere il contratto di affitto dell’ex Ilva “nulla c’entra con le giustificazioni avanzate che non pervengono neppure ad un livello di dignitosa sostenibilità: essa è invece semplicemente strumentale alla dolosa intenzione di forzare con violenza e minacce un riassetto” dell’obbligo contrattuale “precedentemente negoziato (…) che il gruppo (…) evidentemente non ritiene più rispondente ai propri interessi”. E’ quanto si legge nel ricorso cautelare d’urgenza dei commissari dell’ex Ilva.

DOSSIER CONTRATTO DI AFFITTO

Le critiche dei commissari non finiscono qui. I comportamenti di Arcelor Mittal per perseguire l'”illegittimo intento” di sciogliere il contratto d’affitto dell’ex Ilva “sono stati programmati” per “recare il maggior possibile livello di devastante offensività”. E’ quello scritto nel ricorso cautelare depositato, tramite i legali, dagli ex commissari contro l’iniziativa del Gruppo avvenuta senza alcun “preavviso” e la disponibilità “ad un esame congiunto della situazione per l’adozione di un piano condiviso” per garantire la “continuità dell’attività”.

EFFETTI SISTEMICI

Non solo: la “gravissima” e “unilaterale” iniziativa con cui Arcelor Mittal vuole sciogliere il contratto di affitto dell’ex Ilva e che riguarda un impianto industriale di “interesse strategico, determinerebbe (…) danni sistemici incalcolabili” in definitiva a carico dell'”intera economia nazionale” e creando anche “una gravissima crisi occupazionale” e lasciano “irrisolte (…) problematiche ambientali e di sicurezza”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati