Advertisement
skip to Main Content

Perché Chevron lancia l’allarme sui prezzi del gas negli Usa

Venezuela

L’articolo di Giuseppe Gagliano

Il presidente e CEO della società energetica Chevron ha avvertito gli americani di prepararsi per l’aumento dei prezzi del gas naturale questo inverno.

Mike Wirth ha fatto i commenti in un’intervista alla CNN il 13 settembre in cui ha avvertito i consumatori che “c’è certamente il rischio che i costi aumentino” quando si tratta di gas naturale.

“I prezzi sono già molto alti rispetto alla storia e rispetto al resto del mondo. Stiamo già vedendo questo impatto che si fa sentire nell’economia europea e penso che sia probabile che l’Europa entri in recessione”, ha detto Wirth.

L’Europa ha sofferto di una compressione energetica negli ultimi mesi, guidata dalla sua decisione di svezzarsi il carburante dalla Russia sulla scia della sua invasione dell’Ucraina insieme a carenze croniche e alla mossa di alcuni paesi dell’UE di eliminare gradualmente il carbone.

Le prospettive per l’Europa quest’inverno sembrano ora più tese dopo che la società energetica statale russa Gazprom ha demolito i piani per riavviare i flussi di gas attraverso il suo gasdotto Nord Stream 1 verso la Germania all’inizio di questo mese.

A seguito di ciò che doveva essere uno spegnimento temporaneo per la manutenzione di routine, Gazprom ha affermato che non poteva riavviare in modo sicuro le consegne di gas attraverso il gasdotto chiave fino a quando non fosse stata riparata una perdita di petrolio in una turbina critica. I funzionari non hanno ancora dichiarato quando riprenderanno le forniture di gas attraverso il gasdotto.

Mentre Worth ha osservato che la situazione negli Stati Uniti non sarebbe così brutta come in Europa, l’amministratore delegato ha dichiarato che i prezzi del gas naturale potrebbero ancora essere “significativamente più alti” questo inverno .

Il mese scorso, il segretario all’Energia Jennifer Granholm ha inviato una lettera a sette raffinerie tra cui Valero, ExxonMobil e Chevron, esortandole a non aumentare le esportazioni di combustibili come benzina e diesel e invece ad aiutare a costruire forniture nazionali.

Il presidente Joe Biden e altri funzionari della Casa Bianca hanno anche accusato i giganti del petrolio di rallentare la produzione negli Stati Uniti al fine di mantenere alti i prezzi. Le compagnie petrolifere tra cui Chevron hanno negato tali affermazioni. sta di fatto tuttavia che Chevron ha registrato un utile di 11,6 miliardi di dollari nel secondo trimestre del 2022, rispetto ai 3,1 miliardi di dollari del secondo trimestre del 2021.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore