Advertisement
skip to Main Content

Perché l’Africa non vuole mollare il petrolio

Africa Petrolio

600 milioni di persone in Africa non hanno accesso all’energia, e molti stati del continente devono ancora sfruttare le loro riserve di petrolio

 

Con buona pace di Greta Thunberg, il presidente dell’Afreximbank Benedict Oramah, all’ultima edizione della fiera intraafricana tenutasi dal 15 al 21 novembre a Durban, in Sudafrica ha sottolineato la necessità vitale per l’Africa a continuare a usare le energie fossili.

Non dimentichiamoci infatti che ben 600 milioni di persone nel continente non hanno accesso all’energia. Anche se il petrolio e il gas sono risorse fondamentali per la Nigeria, Sudan e Angola, altri Stati devono ancora sfruttare il loro potenziale geologico e alcuni depositi fossili già identificati.

Coerentemente con questa posizione, Afreximbank ha concluso un accordo di oltre 1 miliardo di dollari con la Nigerian National Petroleum Company (NNPC) per finanziare il commercio e l’esportazione di petrolio greggio prodotto dalla compagnia petrolifera nazionale nigeriana.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore