skip to Main Content
ads

Cosa succede in Africa sul cobalto

Africa

L’articolo di Giuseppe Gagliano

 

Due delle principali compagnie minerarie sudafricane – Anglo American e African Rainbow Minerals (ARM) – si stanno affrettando per i diritti minerari in Congo-Kinshasa. Stanno concentrando gli sforzi sulla cosiddetta economia verde, in particolare il cobalto, una componente chiave nei veicoli elettrici.

Il loro obiettivo è il travagliato Eurasian Resources Group (ERG), che detiene quattro importanti attività minerarie di rame e cobalto nel paese: Metalkol, Boss Mining, Frontier e Comide. Tra di loro, Boss e Metalkol hanno prodotto il 2% della raffinata produzione mondiale di cobalto nel 2019, ma nello stesso anno Boss è stato messo sotto osservazione da ERG e rimane inattivo.

La produzione di Metalkol, tuttavia, è aumentata in modo significativo, da 8.400 tonnellate di cobalto nel 2019 a 19.000 tonnellate previste quest’anno. Produce anche circa 78.000 tonnellate di rame all’anno. Frontier, nel frattempo, produce circa 85.000 tonnellate di rame all’anno.

La battaglia tra le due società è strategicamente significativa per l’industria mineraria assediata del Sudafrica. Sarebbe il primo grande investimento africano di Anglo American quotato a Londra per oltre un decennio. Il presidente del suo rivale, ARM, è Patrice Motsepe, cognato del presidente sudafricano Cyril Ramaphosa.

Al di là della corsa tra le compagnie minerarie sudafricane, ci sono interessi geopolitici in gioco. I governi occidentali, che pianificano la transizione verso l’energia verde e rinnovabile, sono sempre più a disagio per il crescente controllo della Cina sulle catene di approvvigionamento di minerali di “transizione energetica” come litio e cobalto. Infatti la China Non-Ferrous Metal Mining Group in Congo ha contribuito a finanziare ERG e si ritiene che voglia prendere una partecipazione azionaria, forse di controllo, nelle sue operazioni.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore