Mobilità, Mobilità elettrica

Auto senza conducente: Ford si allea con Blackberry

di

ford auto senza conducente

Partership tra Ford e Blackberry per costruire insieme le auto senza conducente

BlackBerry Ltd e Ford collaboreranno per la realizzazione di software per auto senza conducente. La casa tecnologica canadese, che negli anni scorsi rappresentava un big del settore mobile phone, ora esplora nuovi business e guarda oltre la brutta esperienza smartphone. Andiamo per gradi.

Blackberry e Ford: cosa prevede l’accordo

Come racconta Bloomberg, le tecnologie di Blackberry non sono sconosciute a Ford. La casa automobilistica americana sfrutta già il sistema operativo QNX di BlackBerry per l’infotainment di SYNC 3, per mediazione di Panasonic. Ora le due case collaboreranno in maniera diretta e si impegneranno per sviluppare software per le auto senza conducente, partendo proprio dalla piattaforma QNX e dalla sue potenzialità.

Ford e la tecnologia per l’auto senza conducente

La casa automobilistica americana crede nelle grandi potenzialità della guida autonoma e ha investito molto tempo e denaro nel progetto dell’auto senza conducente. I piani di Ford sono ambiziosi: la società intende vendere almeno 100.000 taxi autonomi entro il 2021. E dal prossimo decennio, come sostenuto dall’Amministratore delegato Mark Fields, Ford sarebbe pronta a vendere le auto a guida autonoma anche ai consumatori diretti.

I test per portare su strada l’auto senza conducente si susseguono nei mesi. Le vetture sono state anche testate, con successo, al buio della notte a fari spenti. Ma non mancano gli ostacoli alla commercializzazione.

auto senza conducente“Ci sono delle variabili esogene. Infrastrutture e amministrazioni dovranno prepararsi all’avvento della tecnologia: un’auto a guida autonoma, del tutto indipendente rispetto al sistema ha poco senso. L’auto a guida autonoma avrà senso quando sarà capace non solo di scambiarsi informazioni con gli altri veicoli,comunicazione  car-to-car, ma anche di parlare con i diversi sistemi, creando una comunicazione car-to-infrastructure”, aveva raccontato a Start Magazine, ad aprile 2016, Andrea Del Campo, responsabile dell’ufficio stampa di Ford.

Blackberry e il suo business oltre gli smartphone

Per la sua crescita futura, BlackBerry punterà molto sulla piattaforma QNX. La società può contare sul fatto che il sistema è utilizzato da più di 40 aziende automobilistiche e si trova su oltre 60 milioni di auto in tutto il mondo.

La partnership, come spiega Bloombeg, potrebbe aprire la possibilità a BlackBerry di lavorare direttamente con gli altri produttori di auto. QNX è utilizzato.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati