Economia

Sace, tutte le informazioni su Garanzia Italia

di

Sace fca

È operativa a tutti gli effetti “Garanzia Italia”. Tutti i dettagli sul portale della Sace, con le informazioni sulle garanzie e un simulatore sugli importi finanziabili.

Parte la macchina delle garanzie pubbliche gestite da Sace. Ecco tutti i dettagli.

LA CIRCOLARE ABI

L’Abi, con circolare diffusa subito questa mattina, ha fornito alle banche un’informazione sulle modalità operative, concordate fra Sace e Abi per l’accesso, fino al 31 dicembre 2020, alle garanzie per finanziamenti che saranno erogati dalle banche alle imprese colpite dall’epidemia Covid-19, di cui all’art. 1 del Decreto legge 8 aprile 2020 n. 23.

CHE COSA HA COMUNICATO ABI

La circolare Abi, firmata dal Presidente Antonio Patuelli, dal Direttore generale Giovanni Sabatini e dal Vice direttore generale Gianfranco Torriero, illustra le principali modalità operative delle garanzie, con particolare riferimento al rilascio delle garanzie, sulle quali si richiama la massima attenzione e l’immediato impegno attuativo delle banche. La circolare Abi contiene anche il ‘Manuale Operativo’ e le ‘Condizioni generali’ del contratto di garanzia con tutti i documenti connessi.

L’AVVIO DI GARANZIA ITALIA

La task force Sace-Abi ha annunciato l’avvio della operatività di “Garanzia Italia”, il nuovo strumento straordinario per sostenere, attraverso la garanzia di Sace e la controgaranzia dello Stato, la concessione di finanziamenti alle attività economiche e d’impresa danneggiate dall’emergenza Covid-19, come previsto dal decreto legge n. 23 dell’8 aprile.

GARANZIA ITALIA

Garanzia Italia è la nuova misura straordinaria a supporto delle imprese colpite dall’emergenza Covid-19 per garantire liquidità e continuità alle attività economiche.

LA NOTA DI SACE

“La task force ha definito e concordato i termini e le condizioni che disciplinano il rilascio delle garanzie da parte di Sace a beneficio degli istituti di credito che emetteranno i finanziamenti”, si legge in un comunicato di Sace (gruppo Cdp)

IL PORTALE DELLA SACE

Il rilascio delle garanzie a favore delle banche – già accreditate o che ne faranno richiesta – avverrà online attraverso il portale dedicato “Garanzia Italia” sviluppato da Sace, dove gli istituti di credito potranno inserire le proprie richieste e ottenere le relative garanzie, controgarantite dallo Stato, in tempi brevi.

LA PROCEDURA SEMPLIFICATA

Ad esempio, per la “procedura semplificata” (dedicata alle imprese con fatturato in Italia inferiore a 1,5 miliardi di euro e con numero di dipendenti, sempre in Italia, inferiore a 5.000) e per tutti i finanziamenti di importo fino a 375 milioni di euro avverrà entro le 48 ore.

L’ISTRUTTORIA

“Si ricorda comunque che le banche dovranno effettuare una istruttoria secondo quanto previsto dalla regolamentazione vigente sulla base di quanto dichiarato dall’Impresa Beneficiaria”, ricorda Sace.

IL SIMULATORE DI SACE

Oltre al portale “Garanzia Italia” dedicato alle banche, sul sito www.sacesimest.it/garanziaitalia è a disposizione di banche e imprese un simulatore che offre – a seguito dell’inserimento di alcuni parametri economici e finanziari dell’azienda relativi al bilancio 2019 – una prima indicazione dell’importo finanziabile e delle diverse tipologie di garanzie previste dal Decreto Liquidità.

LE INFORMAZIONI SUL SITO DI SACE

Nella stessa pagina web sono inoltre disponibili – informa Sace – tutte le principali informazioni per imprese e banche, incluso il disciplinare per gli istituti di credito contenente le modalità operative e di accreditamento al portale “Garanzia Italia”.

Secondo quanto risulta a Radiocor da giovedì, inoltre, il portale di Sace dovrebbe permettere l’acquisizione massima delle informazioni da parte delle banche che consentirà in tal modo di veicolare in blocco centinaia di richieste da parte delle imprese.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati