skip to Main Content
ads

Giansante e Ricci, chi sono i nuovi vertici targati Mef di Sace

Ecco nomi e cv del nuovo consiglio di amministrazione di Sace (Mef)

 

Nuovo vertice di Sace: solo un consigliere di amministrazione è stato confermato (Filippo Giansante, che diventerà presidente al posto di Rodolfo Errore che si era dimesso già alcune settimane fa) e il nuovo amministratore sarà Alessandra Ricci che prenderà il posto di Pierfrancesco Latini.

POCHE LE CONFERME NEL CDA DI SACE

Da notare che non sono stati confermati né il vicepresidente Mario Giro, già sottosegretario agli Esteri nel governo Monti e vicino alla Comunità di Sant’Egidio, né il consigliere Federico Merola che secondo le indiscrezioni giornalistiche degli ultimi giorni era ritenuto in corso sia come ad che come presidente.

CHE COSA HA DECISO L’ASSEMBLEA DI SACE

L’assemblea degli azionisti di Sace – la società assicurativo-finanziaria controllata dal Ministero dell’Economia e delle finanze e attiva nel sostegno alla competitività delle imprese in Italia e nel mondo – ha approvato oggi il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2021 e ha provveduto a nominare il nuovo consiglio di amministrazione di Sace che sarà in carica per il triennio 2022-2024.

IL NUOVO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Il consiglio di amministrazione è così composto: Filippo Giansante (presidente), Alessandra Ricci (designata alla carica di Amministratore Delegato), Ettore Francesco Sequi (segretario generale della Farnesina), Francesca Utili (dirigente per i Rapporti finanziari internazionali del Mef), Marco Simoni, Vincenzo De Falco (Credit Suisse), Paola Fandella (esperta di economia dei beni culturali), Federico Lovadina (manager vicino al leader di Italia Viva, Matteo Renzi, e di recente non inserito nel nuovo board di Nexi dopo la fusione con Sia dove era ai vertici) e Cristina Sgubin (avvocato e dirigente d’azienda, ha lavorato in gruppi come Vianini e Leonardo, tra l’altro).

+++

ECCO IL CURRICULUM DI ALESSANDRA RICCI, NUOVO AD

Nata a Roma nel 1969.
Laureata in Economia e Commercio presso l’Università LUISS di Roma, ha una ampia esperienza nel settore della finanza internazionale di impresa.

Ha iniziato la sua carriera nel 1995 nel Mediocredito Centrale, ricoprendo per 10 anni incarichi manageriali nel settore del Project Financing per progetti internazionali in Europa e nei mercati emergenti.

Nel 2005 è approdata in SACE, la società assicurativo-finanziaria specializzata nel supporto alla competitività delle imprese italiana controllata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, dove ha assunto incarichi di sempre maggiore responsabilità fino a diventarne prima Chief Business Officer e quindi Chief Marketing & Underwriting Officer.

Dal 2017 al 2020 ha ricoperto la carica di Amministratore delegato di SIMEST, società finanziaria che sostiene l’internazionalizzazione delle attività delle imprese italiane, controllata da SACE dal 2016 al 2022.

Nel 2020, il ritorno in SACE per sviluppare i programmi legati ai nuovi mandati di SACE sul mercato domestico, diventando nel 2021 Responsabile del Programma Garanzia Italia – lo strumento emergenziale a sostegno della liquidità delle aziende italiane – e Green New Deal – a sostegno della transizione ecologica del Paese.

ECCO IL CURRICULUM DI FILIPPO GIANSANTE, NEO PRESIDENTE DI SACE

Nato ad Avezzano nel 1967.

Laureato in Scienze Politiche con Indirizzo Economico presso “la Sapienza” Università degli Studi di Roma.

Ha iniziato la sua carriera nel 1994 come Funzionario al Servizio Affari Internazionali presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, dove ha ricoperto via via incarichi crescenti: dal 2002 al 2011 è stato Dirigente presso la Direzione Relazioni Finanziarie Internazionali del Dipartimento del Tesoro, dove si è occupato di questioni relative al debito dei paesi in via di sviluppo oltre a relazioni finanziarie bilaterali. Con lo stesso ruolo ha coordinato il G7/G8/G20, e ha supervisionato i rapporti istituzionali con il Fondo Monetario Internazionale dal 2011 al 2017. È stato inoltre Vice Governatore per l’Italia per la Banca Mondiale, la Banca Asiatica di Sviluppo, la Banca Africana di Sviluppo, quella Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo e la Banca di Sviluppo dei Caraibi

Ha ricoperto numerose cariche in diversi Consigli di amministrazione: oltre a SACE – la società assicurativo-finanziaria specializzata nel supporto alla competitività delle imprese italiana controllata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze – dove è stato Consigliere dal 2004 al 2007 e dal 2020 al 2022, anche in SIMEST (2003-2005), Banca Europea per gli Investimenti (2015-2017), Banca di Sviluppo del Consiglio d’Europa (2016-2017) e SACE,

Oggi è Dirigente Generale – Capo della Direzione Valorizzazione del Patrimonio Pubblico – Dipartimento del Tesoro ed è membro del Consiglio di Amministrazione di ENI.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore