Economia

Popolare Sondrio, ecco le sportellate tra board e fondi Amber

di

Tutte le tensioni tra il consiglio di amministrazione della Banca Popolare di Sondrio e i fondi Amber Capital azionisti dell’istituto. L’articolo di Fernando Soto

Sportellate tra il board della Banca Popolare di Sondrio e il fondo Amber. Ecco l’inedito botta e risposta tra il vertice della Popolare di Sondrio e Amber Capitali.

CHE COSA HA DECISO IL CDA DELLA POPOLARE DI SONDRIO

Nonostante sia il primo azionista (con il 6,27% del capitale), il fondo Amber Capital non può essere socio di Popolare di Sondrio. Così ha deciso ieri il consiglio di amministrazione della banca, che non ha accolto le domande di ammissione a socio presentate da Amber Capital Uk e Amber Capital Italia Sgr, ritenendo non sussistenti le condizioni stabilite dalla normativa e dallo statuto e rilevando anche il superamento del limite al possesso azionario dell’1% stabilito dall’articolo 30 del Testo unico Bancario (Tub).

LE TESI NELLA NOTA DELLA POPOLARE DI SONDRIO

La Popolare di Sondrio ha deciso quindi, come spiega in una nota, di contestare la violazione del limite in relazione ai possessi azionari dichiarati da Amber Capital Uk tramite il Fondo Amber Active Investors Limited e il Fondo Amber Global Opportunities Limited rispettivamente per il 5,09% e l’1,05% del capitale. Secondo lo statuto, Amber Capital Uk e Amber Capital Italia Sgr potranno presentare istanza di riesame delle domande di ammissione al Collegio dei probiviri.

ECCO LA RISPOSTA DEI FONDI AMBER, SOCI DELLA POPOLARE DI SONDRIO

Non si è fatta attendere la risposta dei fondi attivisti. I fondi Amber prendono atto “con sconcerto e rammarico” della decisione del cda della Banca Popolare di Sondrio di non accogliere le domande di ammissione alla compagine sociale presentate dalle stesse nello scorso mese di ottobre e valutano “ogni più opportuna iniziativa volta a tutelare gli interessi dei fondi gestiti e dei relativi partecipanti”. E’ quanto si legge nella nota diffusa da Amber Capital Uk e da Amber Capital Italia Sgr dopo la decisione assunta ieri dal cda della banca.

COME AMBER REPLICA AL CDA DELLA POPOLARE DI SONDRIO

“Gia’ a partire dal novembre del 2017 i fondi gestiti da Amber Capital UK hanno complessivamente superato la soglia del 5% del capitale della banca comunicandolo tempestivamente alla Banca stessa – oltre che, come richiesto dalla legge, alle autorità di vigilanza – la quale nulla ha avuto da eccepire fino ad oggi, quando Amber Capital UK e Amber Capital Italia hanno presentato per i fondi gestiti la domanda di iscrizione al libro soci” si legge in una nota.

La decisione assunta dal Cda, rileva Amber, è da ritenere “contraria al principio della democrazia azionaria proprio di una società quotata e rappresenti la dimostrazione del fatto che la Banca non intende consentire ad azionisti – che pure hanno investito ingenti capitali nella società – di poter partecipare alla vita sociale ed esercitare i diritti previsti dall’ordinamento”.

Il consiglio di amministrazione ha motivato la sua decisione con l’insussistenza delle le condizioni stabilite dalla normativa e dallo statuto e rilevando anche, in detto contesto, il superamento del limite al possesso azionario dell’1% stabilito dall’articolo 30 del Testo Unico Bancario, relativo ai soci delle banche popolari.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati