Economia

Ecco quanti dipendenti casserà Ibm in Europa (anche in Italia)

di

Il Regno Unito e la Germania sono destinati ad essere maggiormente colpiti dai tagli decisi dal gruppo Ibm, riduzioni di dipendenti anche in Polonia, Slovacchia, Italia e Belgio. Tutti i dettagli svelati da Bloomberg

 

“L’azienda è ben posizionata per resistere ai contraccolpi”, aveva assicurato l’amministratore delegato del gruppo Ibm, Arvid Krishna.

Ma la profezia pare non si avvererà visti i bruschi tagli in cantiere al gruppo tecnologico americano che si abbatteranno in molti Paesi europei tra cui l’Italia

Infatti – ha svelato oggi Bloomberg citando fonti sindacali – Ibm sta pianificando di tagliare, nell’ambito di una ristrutturazione globale, circa 10.000 posti di lavoro in Europa.

Il Regno Unito e la Germania sono destinati ad essere maggiormente colpiti, con tagli previsti anche in Polonia, Slovacchia, Italia e Belgio.

La più colpita sarà l’IT che si occupa delle operazioni quotidiane delle infrastrutture, come ad esempio la gestione dei data center e il supporto tecnologico.

Ibm lo scorso ottobre ha indicato di avere in programma uno spin-off del business con un focus su un nuovo sistema di calcolo hybrid-cloud e su un’unità di intelligenza artificiale che la società spera la restituisca crescita del fatturato.

“Le nostre decisioni sul personale sono prese per fornire il miglior supporto ai nostri clienti”, ha detto a Bloomberg un portavoce di Ibm in una dichiarazione via e-mail.

“Continuiamo anche a fare significativi investimenti nella formazione e nello sviluppo delle competenze per gli utenti Ibm per soddisfare al meglio le esigenze dei nostri clienti”, ha aggiunto.

Lo scorso mese, nella call sui dati del terzo trimestre, il Chief Financial Officer di Ibm James Kavanaugh ha sottolineato che il gruppo è impegnato in “azioni strutturali per semplificare e razionalizzare il nostro business”.

Ibm ha dichiarato a ottobre che ha in programma di scorporare l’attività e concentrarsi sulla sua nuova unità di cloud computing ibrido e intelligenza artificiale, che la società spera riporterà alla crescita dei ricavi. IBM ha affermato che mira a completare il carve-out come spin-off esentasse per gli azionisti Ibm entro la fine del 2021.

“Stiamo intraprendendo azioni strutturali per semplificare e razionalizzare il nostro business”, ha affermato James Kavanaugh, Chief Financial Officer del gruppo, durante la presentazione dei risultati del terzo trimestre della società a ottobre.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati