skip to Main Content

Ecco come i vaccini vaccinano i conti di Pfizer

Vaccino Pfizer 12 15 Anni

Che cosa mostrano i risultati economici del colosso Pfizer nel terzo trimestre dell’anno

 

Gli incassi di Pfizer continuano a lievitare. Grazie agli accordi stretti per le dosi di richiamo e in vista della somministrazione del suo vaccino anche ai bambini, il colosso statunitense ha aumentato le previsioni di vendita per il suo vaccino del 7,5% per tutto l’anno. Nei circa 172 anni di storia dell’azienda il siero anti Covid è diventato uno dei prodotti più venduti.

I CONTI DI PFIZER

I risultati finanziari per il terzo trimestre dell’anno mostrano un balzo per la società statunitense. Come riporta Radiocor-Sole24Ore, Pfizer “ha aumentato le previsioni per il 2021 di ricavi e utile per azione diluito rettificato riflettendo aspettative aggiornate per i contributi alle prestazioni del vaccino anti Covid con BioNTech”.

I ricavi del terzo trimestre, scrive il quotidiano economico, “si sono attestati a 24,1 miliardi di dollari, con una crescita operativa del 134%, escluso Comirnaty, i ricavi sono cresciuti del 7% a livello operativo a 11,1 miliardi. L’utile netto è balzato a 8,15 miliardi da 1,47 mld del terzo trimestre del 2020. L’utile per azione diluito rettificato è di 1,34 dollari. Pfizer aumenta la guidance l’intero anno per i ricavi a un intervallo compreso tra 81 e 82 miliardi (stima precedente 78-80 mld) e per l’utile rettificato diluito in un intervallo compreso tra 4,13 e 4,18 dollari (da 3,95-4,05 dlr), per una crescita rispettivamente del 94% e dell’84 per cento”.

Pfizer prevede ora per il 2021 un fatturato totale per il vaccino di 36 miliardi di dollari, rispetto ai 33,5 miliardi di dollari del 2020.

I risultati del terzo trimestre e dei primi nove mesi del 2021 e del 2020. Fonte: Business Wire

LE PREVISIONI

L’azienda, scrive France24, prevede di consegnare 2,3 miliardi di dosi nel 2021 – 200 milioni in più rispetto alla precedente previsione di luglio.

La Fda venerdì scorso ha dato il via libera alla somministrazione di Pfizer ai bambini dai 5 agli 11 anni, aprendo così la strada a 28 milioni di giovani americani che presto riceveranno il vaccino.

Per i progetti sui vaccini anti Covid e altri progetti correlati basati su mRNA, Pfizer quest’anno ha aumentato il suo budget destinato a ricerca e sviluppo di 400 milioni di dollari, stimando ora la spesa in un range tra i 10,4 e i 10,9 miliardi di dollari.

IL COMMENTO DEL CEO

“Anche se siamo orgogliosi della performance nel nostro terzo trimestre, siamo ancora più orgogliosi di ciò che questi risultati finanziari rappresentano in termini di impatto positivo che stiamo avendo sulle vite umane in tutto il mondo”, ha dichiarato Albert Bourla, presidente e amministratore delegato di Pfizer.

“Il nostro obiettivo finale – ha proseguito – è aiutare a porre fine a questa pandemia il più rapidamente possibile, ma anche applicare le lezioni che abbiamo appreso attraverso il nostro lavoro sul vaccino a tutte le nostre aree terapeutiche. Siamo impazienti di fornire futuri aggiornamenti su questi sforzi”.

IL COMMENTO DEL DIRETTORE FINANZIARIO

“Continuo a essere molto soddisfatto dell’andamento della nostra attività nel 2021, sia includendo che escludendo i significativi contributi di Comirnaty ai nostri risultati. Oltre ad aumentare le nostre aspettative di ricavi e adjusted Eps diluito, incluso Comirnaty, oggi stiamo anche aumentando il range medio della nostra guidance per l’Eps diluito rettificato, escluso Comirnaty, per il secondo trimestre consecutivo, a dimostrazione della nostra capacità di portare avanti le nostre strategie più ampie al di là del vaccino”, ha detto Frank D’Amelio, chief financial officer e executive vice president.

“Continuiamo a fare progressi nella pipeline interna in tutte le aree terapeutiche e allo stesso tempo dispiegando prudentemente il nostro capitale attraverso partnership e acquisizioni per ottenere l’accesso a piattaforme, scienza e tecnologie all’avanguardia che potrebbero sostenere la nostra crescita nella seconda metà di questo decennio. Sono orgoglioso di ciò che abbiamo realizzato nel 2021- ha concluso – e non vedo l’ora di finire l’anno alla grande”.

LE CRITICHE A PFIZER

Alla soddisfazione di Pfizer si contrappone però lo sdegno di molti altri. Infatti, mentre la performance finanziaria di Pfizer ha prosperato grazie al suo vaccino, l’azienda è stata criticata da organizzazioni non governative per aver messo i profitti al di sopra della salute pubblica nei suoi rapporti con i governi.

Un recente rapporto di Public Citizen, citato da France24, ha accusato l’azienda di ‘bullismo’ nei confronti delle autorità e ha chiesto al governo degli Stati Uniti di assumere un ruolo di maggior peso.

LA DIFESA DI PFIZER

Pfizer, attraverso un comunicato stampa, ha difeso le proprie azioni dicendo che ha intenzione di vendere al governo degli Stati Uniti un miliardo di dosi “a un prezzo senza scopo di lucro da donare alle nazioni più povere del mondo senza alcun costo per quei Paesi”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore