skip to Main Content

Della Valle mollerà Tod’s a Lvmh?

Tod's

Il gruppo francese Lvmh sale in Tod’s e si pone, secondo alcuni analisti, come compratore naturale dell’azienda controllata da Diego Della Valle in caso di futura vendita. Fatti, nomi, numeri e scenari

 

Tod’s ancora una volta protagonista in Borsa.

Dopo l’entrata nel Cda di Chiara Ferragni, che dovrebbe servire all’azienda controllata da Diego della Valle ad avvicinarsi alle nuove generazioni, la compagnia vede aumentare la partecipazione nel capitale del gruppo di lusso francese Lvmh e corre a Piazza Affari.

Che la mossa sia il preludio ad un vero e proprio cambio di proprietà del gruppo? Andiamo per gradi.

LA CESSIONE

Nelle scorse ore, Diego Della Valle ha venduto il 6,8% del capitale della società (2,25 milioni di azioni) a Lvmh. L’azienda francese sale al 10% di Tod’s, possedendo già dal 2000 il 3,2% del capitale.

Della Valle sceso al 63,64% del capitale di Tod’s.

INCASSO DA 74 MILIONI DI EURO

La cessione ha portato nelle casse di Diego Della Valle circa 74 milioni di euro: ogni azione è stata ceduta a 33,1 euro, prezzo medio del titolo degli ultimi 15 giorni, ma il 6% rispetto ai prezzi di ieri.

TOD’S CORRE IN BORSA

La cessione è premiata dal mercato. Alle 15.21, il titolo balza del 10,31% a quota 38,94 euro, per 1,168 miliardi di euro di capitalizzazione.

BESTINVER SECURITIES: VICINA CESSIONE COMPLETA?

A giudicare positivamente l’acquisto da parte di Lvmh è anche Bestinver Securities, che fissa il rating reduce e il target price tra 20 e 21 euro. La notizia è “molto positiva in quanto questa mossa potrebbe alimentare le speculazioni secondo cui Lvmh potrebbe essere interessata ad acquisire Tod’s per espandere ulteriormente il proprio portafoglio di marchi e, cosa più importante, Della Valle potrebbe essere pronto a vendere al giusto prezzo e a giuste condizioni”, sostiene l’istituto, secondo quanto riporta MF-Milano Finanza.

INTESA SAN PAOLO: PRESTO PER PENSARE AD ACQUISIZIONE DI LVMH

Atteggiamento prudenziale, invece, quello di Intesa Sanpaolo che sostiene che “ulteriori speculazioni su una potenziale acquisizione da parte di Lvmh di Tod’s sono, a nostro avviso, troppo premature”. La banca, intanto, ribadisce il rating reduce e il target price a 27,4 euro sull’azione.

EQUITA: VENDITA, MA TRA QUALCHE ANNO

Secondo Equita, la vendita resta “lo scenario più probabile, ma solo fra qualche anno”, con Lvmh, dopo l’ultima mossa, che si pone come naturale compratore in caso di futura vendita dell’azienda.

La Sim, che ha fissato il target price di Tod’s a 35 euro dal precedente a 20,4 euro e alzato la raccomandazione a hold, specifica che la cessione a 33,1 euro, è dovuta “ai risultati negativi del gruppo negli ultimi esercizi, con dividendi cancellati nel 2019 e 2020 e prospettive di ulteriori perdite nel 2021-2023 secondo le nostre stime”.

L’INGRESSO DI CHIARA FERRAGNI

Nei giorni scorsi il cda di Tod’s ha visto l’ingresso di Chiara Ferragni. 15 i componenti: il presidente Diego Della Valle, Andrea Della Valle, Umberto Macchi di Cellere, Emilio Macellari, Luigi Abete, Maurizio Boscarato, Marilù Capparelli, Luca Cordero di Montezemolo, Sveva Dalmasso, Romina Guglielmetti, Vincenzo Manes, Cinzia Oglio, Emanuela Prandelli, Pierfrancesco Saviotti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore