Economia

Come vanno i conti di Iliad

di

Iliad

Tutti i dettagli sul bilancio 2020 del gruppo francese Iliad e della sua controllata italiana

 

Cresce Iliad. All’Italia e all’estero.

Il gruppo francese, nell’anno della pandemia, ha segnato un aumento del fatturato a doppia cifra e diventa il sesto gruppo europeo per numero di utenti mobile con oltre 42 milioni di utenti.

I NUMERI DI ILIAD ITALIA

Partiamo dalle performance nel nostro Paese. La compagnia di Xavier Niel ha registrato un fatturato a 674 milioni di euro, +58% rispetto all’anno precedente. Nel solo quarto trimestre il fatturato si è attestato a 192 milioni di euro.

La compagnia “stima il raggiungimento del break even a livello di Ebitda nel secondo semestre 2021”, si legge in una nota del gruppo.

INVESTIMENTI IN CRESCITA

Anche gli investimenti segnano una crescita a doppia cifra: +37,8% rispetto al 2019, per un totale di 512 milioni di euro investiti nel 2020. La compagnia conta 6.100 siti attivi a fine anno, rispetto ai 5.000 prefissati. In 12 mesi l’operatore ha infatti attivato oltre 4.000 siti radio mobili in tutta Italia e per il 2021 punta a un target di 8.500 siti attivi.

LA CRESCITA DEGLI UTENTI

Crescono gli utenti: più 2 milioni nel 2020, con  395.000 acquisiti nell’ultimo trimestre. Gli utenti totali superano i 7,2 milioni di utenti con una quota di mercato che supera il 9%.

ILIAD DEBUTTA NEL FISSO

E sono proprio i buoni numeri che portano la compagnia a voler provare a debuttare nel fisso. “I risultati raggiunti mostrano che abbiamo intrapreso la strada giusta. La risposta sempre così positiva delle persone, ci motiva oggi a portare la stessa Rivoluzione anche nel mercato della rete fissa entro l’estate di quest’anno”, ha commentato Benedetto Levi.

I NUMERI DEL GRUPPO

Nonostante la pandemia, anche il fatturo del Gruppo è cresciuto a doppia cifra. La società ha registrato ricavi a +10,1%.

L’utile netto si è attestati a 420 milioni, in calo del 75,6% rispetto agli 1,7 miliardi del 2019. Il margine operativo lordo è in miglioramento: resta negativo per 133 milioni contro i 253 dell’anno precedente.

LE PERFORMANCE IN FRANCIA

In Francia, in particolare, Iliad ha segnato un aumento del fatturato dell’1,9% a 5 miliardi, per 2,7 miliardi (+2,1%) nel fisso, per 2,1 miliardi (+3,6%) nel mobile e per 194 milioni negli impianti (-15%). L’ebitda è cresciuti del 6% a 2,202 miliardi e il gruppo ha raggiunto l’obiettivo di un cash flow operativo superiore a 700 milioni, escluso il B2B con 736 milioni.

I NUMERI DEL MERCATO POLACCO

Nel mercato europeo, che è integrato nei conti solo da novembre 2020, dopo l’acquisizione dell’operatore polacco Play, il fatturato è di 200 milioni di euro e l’Ebitda ammonta a 70 milioni. E grazie alla nuova acquisizione il gruppo è diventato il sesto gruppo europeo per numero di utenti mobile, con oltre 42 milioni di utenti.

IL COMMENTO DI THOMAS REYNAUD

“Ci sono anni che lasciano il segno più di altri e il 2020 e’ senz’altro uno di quelli. Il gruppo Iliad ha resistito bene al Covid e ha ritrovato il cammino della crescita in Francia. Il 2020 è stato anche l’anno di un cambiamento di dimensioni per Iliad che d’ora in poi si afferma come gruppo di telecom europeo con il successo di Iliad Italia e l’acquisizione di Play in Polonia”, ha commentato il ceo del gruppo Thomas Reynaud, citato in una nota, in cui sottolinea anche ‘l’impegno sull’occupazione e l’ambiente’ che ha contrassegnato l’esercizio.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati