skip to Main Content

Chi borbotta negli Usa per gli affari di BlackRock in Cina

Blackrock Cina

Soros ha criticato la scelta di BlackRock di aumentare gli investimenti in Cina, giudicandola rischiosa per i clienti e per la sicurezza degli Stati Uniti. Ecco cosa succede

BlackRock – la più grande società di investimento al mondo, con sede a New York – ha raccolto 6,6 miliardi di yuan (circa 1 miliardo di dollari) per il suo primo fondo comune in Cina.

RACCOLTA FONDI TERMINATA PRIMA DEL PREVISTO

La divisione locale di BlackRock, con base a Shanghai, ha terminato la raccolta fondi prima del giorno fissato (il 10 settembre) anche senza aver raggiunto la cifra prevista di 8 miliardi di yuan, con l’obiettivo di procedere più rapidamente con gli investimenti: lo ha detto una fonte anonima all’agenzia Bloomberg.

Il fondo, chiamato China New Horizon Mixed Securities Investment Fund, è stato lanciato lo scorso 30 agosto.

IL COMMENTO DI BLACKROCK

BlackRock ha fatto sapere che il suo fondo ha attirato oltre 111mila investitori e si è detta – attraverso Rachel Lord, a capo della divisione della società per l’Asia-Pacifico – “molto orgogliosa di aver raggiunto questo traguardo per le nostre attività di gestione dei fondi in Cina”.

A CHI FA GOLA IL MERCATO CINESE

Il mercato cinese dei fondi comuni d’investimento vale 3600 miliardi ed è guardato con interesse da tante altre società concorrenti di BlackRock, che opera nel paese da più di quindici anni.

Fidelity International, ad esempio, sta procedendo alla creazione di una filiale cinese dedicata ai fondi comuni. Anche Neuberger Berman, Schroders e VanEck hanno fatto richiesta alle autorità per aprire delle divisioni cinesi.

Il mercato della Cina è tanto ricco quanto affollato, con oltre 150 attori: a dominare sono quelli locali.

Nei primi otto mesi del 2021 i nuovi fondi comuni cinesi hanno raccolto più di 2mila miliardi di yuan: è già il secondo valore più alto di sempre, peraltro vicino a quello record dell’anno scorso con 3100 miliardi di yuan. Le previsioni dicono che raggiungerà i 60mila yuan nel giro di un decennio.

LE CRITICHE DI SOROS

Le mosse di BlackRock e delle altre società straniere di gestione degli investimenti per entrare in Cina sono state pesantemente criticate da George Soros, l’imprenditore ungherese naturalizzato statunitense fondatore di Soros Fund Management.

In un articolo di commento sul Wall Street Journal, Soros scrive che investire miliardi di dollari in Cina in questo momento è “un tragico errore” che si tradurrà in perdite economiche per i clienti di BlackRock e “più importante, danneggerà gli interessi di sicurezza nazionale degli Stati Uniti e di altre democrazie”.

Di recente BlackRock ha invitato gli investitori a non considerare più la Cina come un mercato emergente e ad ampliare – fino a triplicarla – la propria esposizione verso il paese.

A detta di Soros, BlackRock ha tracciato una linea di distinzione tra le aziende private e quelle statali che non rispecchia la realtà effettiva in Cina, suggerendo che il governo di Pechino possa intromettersi negli affari della società.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore