Economia

Tim, il governo e 3 domande ancora senza risposta sulla mossa della Cdp

di

Gentiloni elezioni

Sta già divampando un dibattito ideologico sull’ingresso della Cassa depositi e prestiti, controllata dal Tesoro, in Tim. Il dibattito vede da un lato liberisti o mercatisti contrari all’intervento di Cdp in una società a tutti gli effetti privata e dall’altro statalisti o dirigisti favorevoli all’operazione.

Si può essere d’accordo o no, ovvero si può essere liberisti o statalisti, ma quello che non regge è la giustificazione formale e ufficiale della Cassa depositi e prestiti presieduta da Claudio Costamagna e guidata dall’amministratore delegato, Fabio Gallia.

Il consiglio di amministrazione della Cassa depositi e prestiti, riunito due giorni fa, ha deliberato all’unanimità l’ingresso nel capitale di Tim, “con partecipazione finanziaria di minoranza non superiore al 5% e in una prospettiva di lungo periodo”, ha messo per iscritto la Cdp.

L’investimento, che ai valori di mercato supera mezzo miliardo di euro, “rientra nella missione istituzionale di Cdp a supporto delle infrastrutture strategiche nazionali”, ha aggiunto la società controllata dal ministero dell’Economia e partecipata dalle fondazioni bancarie.

Dunque per la Cdp, ovvero per il Tesoro, dunque per il governo, quindi per lo Stato, Tim è un’azienda strategica. Una notiziona.

Ma Tim è considerata strategica soltanto da due giorni? E perché?

O non sono asset strategici, invece, la rete dell’ex Telecom Italia e i cavi sottomarini di Telecom Sparkle, controllata di Tim?

E allora, perché la Cdp non entra in Sparkle e attende la nascita della società della reti fra Tim e Open Fiber per avere un ruolo?

E perché, invece, intervenire ora con un governo dimissionario come quello presieduto da Paolo Gentiloni? Quali urgenze ci sono visto che si dice che non si vuole tifare per Vivendi o per Elliott?

Domande.  Solo domande. Chissà se arriveranno delle risposte.

(TIM, LE MIRE DI COSTAMAGNA E LE ATTESE DI M5S, LEGA E FORZA ITALIA)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati