skip to Main Content

Cosa farà (forse) la Russia con i bitcoin

Russia Bitcoin

I bitcoin saranno il bene rifugio per i cittadini russi? L’articolo di Fabrizio Belfiori

 

“O la terza guerra mondiale o le sanzioni”. Così ha apostrofato Joe Biden al termine di una conferenza stampa in merito al conflitto russo-icraino.

Le sanzioni nei confronti della Russa decise dai paesi occidentali negli scorsi giorni stanno mostrando le prime conseguenze. Sono numerose le segnalazioni sui principali social network di lunghissime file di cittadini russi intenti a prelevare soldi al bancomat, nonostante le rassicurazioni della banca centrale russa in merito alla disponibilità di denaro agli sportelli.

Come conseguenza di ciò, moltissimi investitori russi hanno convertito la propria moneta con la criptovaluta più nota, Bitcoin. Il rialzo è stato impressionante, in soli pochi giorni il prezzo di Bitcoin nei confronti del rublo è aumentato di più del 40%.

bitcoin

Per molti analisti questo potrebbe essere l’inizio di una nuova fase per Bitcoin: quella di bene rifugio.

Ad approfittarne potrebbero essere gli oligarchi russi al fine di tutelare la propria ricchezza dalle sanzioni, che secondo le stime di Forbes avrebbero già provocato perdite per circa 128 miliardi di dollari.

Anche i trader dediti all’arbitraggio potrebbero entrare in gioco. Ovvero, potrebbero comprare Bitcoin in piattaforme europee e americane per rivenderlo su quelle russe a prezzi decisamente maggiori.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore