Advertisement skip to Main Content

Ambrosetti, ecco chi gode davvero per i forum a Cernobbio

I conti in tasca ai soci di The European House-Forum Ambrosetti, la società che organizza il forum di Cernobbio e che ora stipula anche eccentriche partnership... Che cosa emerge dal bilancio della società guidata dall'amministratore delegato Valerio De Molli

 

Dal 1975 organizza il Forum di Cernobbio, la cui ultima edizione si è chiusa qualche giorno fa in tono minore (assente la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, che ha preferito il gran premio di Formula 1 a Monza). Stiamo parlando di The European House – Forum Ambrosetti, società con sede a Milano e attiva nei servizi di organizzazione e consulenza aziendale, che vede fiorire i bilanci di anno in anno e che nel 2022 ha distribuito dividendi per più di 3 milioni. E il business si allarga sempre più, anche a campi inediti: è stata annunciata giorni fa una partnership pure con una società di sport e intrattenimento.

FATTURATO E UTILI IN CRESCITA PER AMBROSETTI (CHE HA 73 DIPENDENTI)

Dall’ultimo bilancio depositato, emerge che il fatturato lo scorso anno ha superato i 44 milioni, in aumento di quasi 14 milioni dai 30,5 milioni del 2020. Segno più anche per gli utili, a oltre 4,8 milioni dai 4,1 milioni di due anni prima, e per il valore della produzione, che arriva a 45,7 milioni dai poco più di 40 milioni di fine 2021. Nel 2022 sono cresciuti anche i costi, a 38,8 milioni dai quasi 33,7 milioni di un anno prima, con quelli per il personale a quota 4,3 milioni (al 31 marzo 2023 i dipendenti nel complesso erano 73).

LO STATO DEL PATRIMONIO

Sul fronte patrimoniale si segnala che il totale è passato da quasi 13,5 milioni nel 2021 a quasi 16,5 milioni nel 2022 e l’attivo netto da 34,3 milioni del 2020 a poco più di 47 milioni due anni dopo. In calo le immobilizzazioni immateriali a 1,8 milioni, in leggero aumento quelle materiali a 249.058 euro. The European House-Ambrosetti vanta pure 235.447 euro in partecipazioni, cifra stabile su anno. Il capitale sociale al 31 dicembre 2022 era pari a 202.262 euro.

I FINANZIAMENTI CON GARANZIA PUBBLICA MENTRE SI BISTRATTA SPESSO LO STATO NEI FORUM AMBROSETTI

Dal bilancio si viene a conoscenza che nel 2022 la società aveva debiti per un totale di 24,2 milioni (dai quasi 22,4 milioni del 2021). Di questi i debiti verso banche superavano i 5,4 milioni, quelli verso i fornitori i 15 milioni, quelli verso controllanti gli 1,5 milioni, quelli tributari gli 1,2 milioni. Infine, i debiti verso istituti di previdenza e di sicurezza sociale 179.417 euro. Nel documento si legge inoltre che “a valere sul mutuo di Euro 2.500.000, così come sui due finanziamenti dell’importo rispettivamente di Euro 2.145.000 e di Euro 1.021.000, è stata rilasciata, ai sensi del Dl n. 23/2020 convertito in legge n. 40/20, art 13 c.1, garanzia da parte della Banca del Mezzogiorno – Medio Credito Centrale Spa a valere sul Fondo di Garanzia per Piccole Medie Imprese ex l. 662/1996”.

DIVIDENDI SOPRA I 3 MILIONI

Se il conto economico va bene, altrettanto si può dire per i dividendi della società che da poco più di 2 milioni del 2020 sono arrivati a oltre 3,1 milioni nel 2022, passando per i 2,2 milioni distribuiti nel 2021.

SOCI E CDA DI AMBROSETTI

Ma a chi vanno questi dividendi? Dalla visura camerale emerge che l’azionista di controllo è Ganesh srl con 155.554 azioni (oltre il 70%), società divisa equamente tra Marco Grazioli e Valerio De Molli (nella foto), ovvero presidente e amministratore delegato del gruppo. Seconda azionista è Chiara Ambrosetti, figlia di Alfredo Ambrosetti, fondatore del gruppo e promotore della prima edizione del Forum di Cernobbio, che detiene un pacchetto di 22.222 azioni (circa l’11%). Poi un pacchetto uguale di 2.778 azioni è nelle mani di Daniela Bianco (presente anche in cda), Gianluca Consonni (ex Ibm e McKinsey), Flavio Sciuccati (docente alla Bocconi), Lorenzo Tavazzi (ex Unicredit ed Ernst&Young), Alessandro De Biasio (partner del gruppo), Nicoletta Marini, Luca Petoletti (ex bocconiano ed ex Ispi) e infine per la stessa società The European House – Ambrosetti.

Back To Top