.Economia, .Economia / Start up, Economia

Uber offerta di 3mld per la sezione maps di Nokia

di

Uber

Uber sulle tracce della divisione HERE di Nokia. Secondo le indiscrezioni riportate dal NYT il colosso del ride sharing avrebbe formulato un’offerta di 3 miliardi per l’acquisto della divisione mappe di Nokia.

Uber cresce e vuole diventare sempre più indipendente. L’app che ha trasformato il modo di pensare ai trasporti, vorrebbe allargare il proprio business investendo sempre di più nel settore della logistica, non limitandosi esclusivamente alle persone ma anche alle merci. A riguardo la multinazionale sarebbe interessata rendersi indipendente dal servizio di Google Maps.

Secondo quanto riporta la testata americana NYT, Uber avrebbe presentato un’offerta di 3 miliardi di dollari per l’acquisto della divisione mappe di Nokia. La società finlandese in piena fase di riorganizzazione, sempre più concentrata nel settore delle telecomunicazioni, aveva annunciato il mese scorso di volersi sbarazzare della sezione mappe.

Non solo Uber, ci sono anche le tedesche

Uber non è la sola interessata. Secondo le indiscrezioni all’acquisto della sezione mappe di Nokia sarebbero interessati anche un cartello di case tedesche formato da Audi, BMW, Mercedes e dietro la manovra ci sarebbe anche il supporto del gigante della ricerca cinese Baidu. Inoltre vi sarebbe un’offerta da parte di una non ancora svelata terza società. Non mancherebbe l’interesse di Microsoft e Facebook che ancora non avrebbero presentato però alcuna offerta. Sull’offerta d’acquisto sia Uber che le tedesche non hanno rilasciato alcun commento.

Cartografia digitale sempre più importante

La cartografia digitale ha assunto negli anni un’importanza sempre maggiore, un settore che interessa in particolar modo a tutte le società che si occupano di logistica. Aziende come FedEX, Amazon, ma anche AirBnb e altri servizi di rental, utilizzano il ‘mapping’ per erogare in propri servizi. Nel futuro, il business potrebbe farsi ancor più interessante con l’avvento delle auto senza pilota che di cartografia digitale non ne potrebbero fare a meno. L’acquisto di HERE potrebbe radicalmente incidere sul settore visto che attualmente il ramo di Nokia domina il mercato dei sistemi di navigazione per auto.

Nokia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati