skip to Main Content
ads

Netflix troverà riparo nella pubblicità?

Netflix Pubblicità

Secondo il New York Times, Netflix potrebbe introdurre il suo piano di abbonamento supportato dalla pubblicità a basso prezzo entro la fine dell’anno

La rivoluzione su Netflix potrebbe cominciare prima del previsto.

La piattaforma di video streaming potrebbe lanciare un abbonamento a basso prezzo con pubblicità entro la fine del 2022. Lo ha riferito martedì il New York Times.

Il leader dello streaming ha anche in programma di iniziare a reprimere la condivisione delle password tra la sua base di abbonati più o meno nello stesso periodo, afferma il rapporto, citando una nota interna ai dipendenti.

La società con sede a Los Gatos sta lottando mentre la concorrenza dello streaming si sta surriscaldando: le azioni sono crollate il mese scorso dopo che Netflix ha registrato la sua prima perdita di abbonati in più di un decennio. Non solo, il ceo Reed Hastings ha avvisato gli investitori che potrebbe perdere 2 milioni di abbonati nel secondo trimestre dell’anno.

Tutti i dettagli.

PUBBLICITÀ IN ARRIVO SU NETFLIX PRIMA DEL PREVISTO

Il ritardo nella crescita degli abbonati ha spinto Netflix a pensare di offrire una versione a basso prezzo del servizio con la pubblicità. Il ceo di Netflix Hastings ha dichiarato nella comunicazione sugli utili di aprile che la società “avrebbe implementato (il piano con pubblicità) nel prossimo anno o due”.

Secondo il Times, una recente nota ai dipendenti sostiene che i dirigenti mirano ora a introdurre l’abbonamento pubblicitario ad un certo punto negli ultimi tre mesi del 2022.

COME GIÀ FANNO I RIVALI DISNEY PLUS E HBO MAX

Nella nota, il management avvalora la mossa di lanciare un’offerta con pubblicità per la piattaforma citando il successo di offerte simili dei rivali HBO Max e Disney+.

Disney Plus ha annunciato le proprie intenzioni per lo streaming supportato dalla pubblicità a marzo. Il Times scrive che la nota di Netflix menziona specificamente il fatto che tutti i concorrenti di streaming di Netflix, ad eccezione di Apple TV Plus, offrono o hanno annunciato livelli di streaming supportati dalla pubblicità.

GIRO DI VITE SULLA CONDIVISIONE DELLE PASSWORD

Allo stesso tempo Netflix ha anche affermato che avrebbe impedito agli utenti la condivisione delle password poiché la concorrenza e la condivisione delle password stavano rendendo più difficile la crescita.

I NUMERI DELUDENTI DI INIZIO 2022

Il decennio di crescita continua di Netflix si è interrotto nel primo trimestre del 2022. Netflix ha riferito ad aprile di avere 221 milioni di abbonati, il che lo rende il leader nel mercato dello streaming, ma che ha perso 200.000 utenti nel primo trimestre del 2022. Se ciò non bastasse, ha notato che prevede di perderne altri due milioni nel secondo trimestre.
La perdita di abbonati e la pessimistica guidance hanno portato gli investitori a mettere in discussione la crescita futura di Netflix e persino dell’intera attività di streaming.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore