skip to Main Content

Netflix si allea con Microsoft per lanciare il primo abbonamento con pubblicità

Netflix Microsoft

Netflix collaborerà con Microsoft per offrire un abbonamento al suo servizio di video streaming supportato dalla pubblicità

Netflix si affida a Microsoft per creare il suo nuovo servizio supportato dalla pubblicità.

Il colosso tecnologico di Redmond ha annunciato che gestirà le vendite di spazi pubblicitari sulla piattaforma del colosso dello streaming, che vuole proporre abbonamenti meno cari ma con qualche spot.

Lo scorso mese, il co-ceo della popolare piattaforma di video streaming, Ted Sarandos, aveva confermato che la società prevede di introdurre un abbonamento supportato dalla pubblicità nel suo servizio di streaming. Ad aprile il fondatore e co-ceo Red Hasting aveva annunciato che la società avrebbe creato una versione supportata dalla pubblicità del suo servizio. La notizia ha sorpreso il settore dal momento che Hastings si era dichiarato da sempre contrario alla pubblicità, descrivendo Netflix come una zona “adv-free”.

Ma lo scenario è cambiato per il re del video streaming. Netflix ha preso questa decisione dopo un primo trimestre deludente, con la perdita di abbonati per la prima volta in 10 anni, e dopo anni di resistenza contro l’idea di diffondere pubblicità.

Dall’annuncio, Netflix ha parlato con diverse aziende di una potenziale partnership, tra cui NBCUniversal, Google e Trade Desk, segnala il New York Times. Alla fine ha scelto Microsoft.

PERCHÉ NETFLIX HA SCELTO MICROSOFT

Il servizio di streaming offrirà sia l’opzione meno cara con gli spot, sia quella classica senza interruzioni pubblicitarie.

Per lanciare la sua offerta supportata da adv, Netflix ha scelto Microsoft perché “offriva la flessibilità di innovare nel tempo sia dal punto di vista tecnologico che di vendita, nonché una forte protezione della privacy per i nostri membri”, ha dichiarato il direttore operativo di netflix Greg Peters.

“I marketer che si rivolgono a Microsoft per le loro esigenze pubblicitarie avranno accesso al pubblico di Netflix e all’inventario premium della TV connessa” ha dichiarato Mikhail Parakhin, presidente delle esperienze web di Microsoft.

L’OBIETTIVO

Peters continua: “Il nostro obiettivo a lungo termine è chiaro: più scelta per i consumatori e un’esperienza del marchio TV premium migliore di quella lineare per gli inserzionisti. Siamo entusiasti di lavorare con Microsoft per dare vita a questo nuovo servizio”.

La società con sede a Los Gatos spera di attirare così più abbonati e tornare a crescere a ritmo più sostenuto. Netflix ha riferito ad aprile di avere 221 milioni di abbonati, il che lo rende il leader nel mercato dello streaming, ma che ha perso 200.000 utenti nel primo trimestre del 2022. Se ciò non bastasse, ha notato che prevede di perderne altri due milioni nel secondo trimestre.

COSTO?

Netflix non ha rivelato quanto costerebbe il servizio o altri dettagli sul prodotto. “Sono i primi giorni e abbiamo molto su cui lavorare”, ha detto Peters.

COME IL RIVALE DISNEY

Netflix non sarà la sola piattaforma ad appoggiarsi alla pubblicità. Anche Disney ha dichiarato che lancerà una versione più economica e supportata dalla pubblicità del suo servizio.

IL COLOSSO DI REDMOND ALLA RINCORSA DI BIG G

Infine, secondo il Financial Times, l’accordo è una vittoria per Microsoft in quanto cerca di costruire una piattaforma pubblicitaria più ampia e diventare un’alternativa più credibile a Google, che era tra le società pubblicitarie in competizione per l’attività di Netflix. “Il lavoro con Netflix dipenderà fortemente dalla tecnologia e dalla capacità di vendita di annunci che ha ottenuto il mese scorso con l’acquisizione di Xandr, una piattaforma pubblicitaria per i consumatori, da AT&T”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore