skip to Main Content

Helbiz sbanderà dopo i monopattini?

Helbiz Monopattini

Ecco le ultime novità nel gruppo Helbiz; non solo monopattini, ormai. Fatti, nomi e numeri

 

In Lombardia pensano a casco, patentino e assicurazione per tutti e a Londra li vietano sui mezzi pubblici. I monopattini, croce e delizia della mobilità sostenibile, hanno reso Helbiz, azienda leader della micromobilità, il primo nel suo settore a essere quotato al Nasdaq. Adesso, però, vuole allargare i propri orizzonti.

COSA HA IN MENTE HELBIZ

“Il 2021 rappresenta un anno di grande sviluppo per Helbiz – si legge in una nota dell’azienda – dopo l’acquisizione di MiMoto, la nascita di Helbiz Kitchen e poi di Helbiz Media, e la quotazione al Nasdaq, prende forma la nuova struttura organizzativa che ne consolida la capacità operativa e l’efficienza. Infatti, alla luce degli ottimi risultati di tutte le linee di business del gruppo, degli investimenti effettuati con particolare focus sull’Italia con il relativo piano di assunzioni, il programma di espansione prevede un ampliamento nel continente europeo e successivamente in altre regioni”.

NASCE LA DIVISIONE EMEA

Per ampliare il proprio raggio di azione, Helbiz ha comunicato la nascita della divisione Emea (Europa, Medio Oriente e Africa), dove confluiranno anche tutte le attività italiane.

In particolare, nella definizione di una nuova organizzazione per geomarket, Helbiz ha fatto sapere che prevede il raggruppamento di tutte le attività di Helbiz (Micromobilità, Media e Kitchen) per l’area geografica Emea sotto una struttura organizzativa dedicata.

CHI CI SARÀ ALLA GUIDA DELL’ESPANSIONE

A capo della divisione Emea è stato nominato in veste di Ceo Matteo Mammì a partire dal 1° gennaio 2022, il quale manterrà comunque il suo ruolo di Ceo Global di Helbiz Media e continuerà a rispondere al Ceo di Helbiz Group Salvatore Palella.

Mammì vanta oltre 20 anni di esperienza come Senior Executive nei settori media, sport, telecomunicazioni, con esperienze di vertice in Sky Sport, Mediapro, Img.

“Matteo ha svolto un lavoro eccezionale con il lancio e lo sviluppo di Helbiz Media, integrando in modo naturale tutti i business del Gruppo – ha detto Palella – ampliare ulteriormente la sua responsabilità, sia in termini di business, sia in termini geografici, è stato naturale. La sua visione e al tempo stesso la sua capacità di finalizzare le attività ci consentiranno di consolidare le nostre attività in Italia e di ampliare il nostro business a livello internazionale”.

COSA HA ANTICIPATO MAMMÌ

Nel ringraziare tutto il team di Helbiz “per il dinamismo e la determinazione” con i quali l’azienda sta “raggiungendo traguardi importanti che ci stanno permettendo di accelerare la crescita internazionale”, Mammì si è detto entusiasta di espandere il modello multi-business dell’azienda continuando a reinventare i settori della micromobilità, del food delivery e dell’intrattenimento, “legandoli sinergicamente come già stiamo facendo in Italia”.

“L’obiettivo – ha concluso Mammì – è crescere velocemente e trovare nuove opportunità nel territorio Emea”.

COSA FA GIÀ HELBIZ (OLTRE AI MONOPATTINI)

Helbiz, con 20 mila veicoli tra monopattini, biciclette e motorini elettrici in 40 città del mondo, come Start raccontava dettagliatamente, è già andata oltre. Grazie proprio a Mammì ha acquisito i diritti per trasmettere le partite di Serie B e siglato un accordo con Amazon Prime per la distribuzione del canale Helbiz Live su Amazon Prime Video Channels.

Non solo. Ha anche aperto una divisione food, Helbiz Kitchen, da cui si può ordinare delivery da consumare a casa. E da cosa nasce cosa. Questa piattaforma, infatti, ha incuriosito la compagnia aerea Ita che ha annunciato una collaborazione nell’ambito della ristorazione. Piccolo gossip: come ha scritto Start, citando il quotidiano Domani, “il capo prodotto di Helbiz, Emanuele Liatti, è il figlio della compagna di Alfredo Altavilla, presidente di Ita”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore