.Tecnologia / Innovazione, Innovazione

Samsung Galaxy S6 e Edge. Tutte le novità.

di

Samsung Galaxy s6

Samsung riparte dal Mobile World Congress di Barcellona, lo fa daccapo, come annuncia il nome in codice Project Zero, reinventando design, ricercando nuovi materiali e migliorando le prestazioni. Dopo un anno sabbatico i coreani tornano di scena con una nuova punta di diamante, mettendo finalmente fine a chiacchiericci e indiscrezioni. Ecco i Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge. Da dove si riparte per mettere fine alla caduta del 40% dei ricavi della divisione smartphone?

Innanzitutto sarà sfida con Apple. I due nuovi modelli, uno più piccolo e l’altro più grande, si presentano come il contraltare asiatico a iPhone6 e Iphone 6 plus.

Materiali e design: Samsung scende nel campo di battaglia con una nuova armatura. Una maggiore ricercatezza dei materiali porta ad abbandonare la plastica, preferendo per i display il Gorilla Glass 4 e per la scocca il metallo, ultraleggero preso in prestito dall’industria aereonautica. Si preferiscono le curve, le forme sono morbide e arrotondate.

https://www.youtube.com/watch?v=raAoYFrIm0I

I colori disponibili? Bianco perla, nero zaffiro e oro platino per entrambi più blu topazio e verde smeraldo rispettivamente per l’S6 e per l’S6 Edge.

Fotocamera: I nuovi Galaxy S6 montano telecamere posteriori da 16 megapixel, dotate di grande sensibilità grazie al sensore F1.9, saranno in grado di girare video in 4k.. Per la telecamera anteriore la scelta è ricaduta su una da 5 megapixel. Vengono introdotte novità come l’auto focus e la funzione di avvio rapido (0.7 secondi da ogni schermata).

 Batteria: Si abbandona la batteria estraibile. I cellulari saranno unibody e si baseranno entrambi anche sulla ricarica wireless. I coreani promettono alte prestazioni con tempi di ricarica di un’ora e mezza e con un’autonomia di 4 ore su 10 minuti di ricarica.

Prestazioni: Entrambi i modelli montano il processore l’Exynos octa-core con tecnologia 14nm da 64 bit, oltre a uno ausiliario da 1,5 Ghz riservato alle app, e 3 GB di Ram. Il display è Quad HD Super Amoled da 5.1 pollici in Gorilla Glass 4 a 577 pixel per pollice con risoluzione maggiore del full hd (2560*1440) e densità altissima, 577 pixel per pollice. Sono state sbolognate molte impopolari applicazioni in-house che rallentavano il dispositivo.

Per quanto riguarda il sistema operativo si punta sempre su Android, in particolare sull’ultima versione 5.0 Lollipop. Saranno disponibili tre formati di memoria, 32, 64 128 Gb, da cui dipenderà il prezzo finale.

 Pagamenti: In Italia purtroppo inutilizzabile viene utilizzato il sensore Nfc collegato alla piattaforma Samsung pay, che gode di partenership con grandi del settore come Mastercard e Visa. Dalla prossima estata sarà disponibile negli Stati Uniti e in Corea del Sud.

 Schermo curvo: è la vera novità del Galaxy S6 Edge ed è stato inserito su entrambi i lati. Si illumina quando arrivano le chiamate e sarà personalizzabile dagli utenti.

 Prezzo e date: Per quanto riguarda il prezzo bisognerà aspettarsi degli aumenti, approssimativamente a partire dai 700 euro per S6 e 800 per Edge. Saranno disponibi in commercio a partire dal 10 aprile, ma i preordini potranno iniziare da marzo.

I mercati sembrano aver preso bene le innovazioni, le azioni Samsung guadagnano un +3.4%, trascinando il titolo a +0.2%.

Dimenticavamo, in casa Samsung ci tengono a precisare che non si piegherà.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati