.Tecnologia / Innovazione, Innovazione

Project Spartan: ecco l’anteprima

di

Windows 10

Project Spartan: Microsoft implementa i contenuti della versione ‘Preview’ del nuovo sistema operativo Windows 10, tra questi anche un’anticipazione del nuovo browser Project Spartan erede di Internet Explorer. Tante novità come l’integrazione con l’assistente vocale Cortana e la possibilità di prendere appunti direttamente sulla pagina web.

 

Project Spartan è arrivato. A vent’anni di distanza dal primo rilascio di Internet Explorer, Microsoft rende disponibile per la prima volta in nuovo browser Project Spartan. Il browser marcato Microsoft sarà presente di default nell’ultima versione del sistema operativo Windows 10.

Microsoft sta implementando i contenuti della versione ‘Prewiev’ di Project Spartan per Windows 10:

Per ora è possibile vedere Project Spartan all’opera in una versione anteprima del nuovo sistema operativo di casa Microsoft e a differenza della scorsa build sarà possibile provarlo senza restrizioni geografiche. Se siete ansiosi di testarlo occorre avere installato l’anteprima tecnica di Windows 10 (la Build 10049) su un computer. L’anteprima del nuovo sistema operativo non è ancora disponibile su dispositivi Windows Phone. Per la versione completa dell’ultimo e atteso sistema operativo del colosso di Redmond bisognerà aspettare l’estate.

Project Spartan cosa bisogna aspettarsi? Il nuovo browser che punta a superare e mandare in pensione Internet Explorer, potrà godere dell’integrazione con Cortana. Per ora l’assistente vocale che aiuta gli utenti ad effettuare ricerche web è disponibile esclusivamente in lingua inglese. Nel nuovo browser vi sarà anche la possibilità di prendere appunti direttamente su una pagina web – se si naviga con uno schermo touch – e condividerla con tanto di note e commenti a margine. Chi ha uno schermo ‘touch’ può anche provare Web Notes: la possibilità di usare un pennino per annotare qualsiasi commento o segno sulla pagina web che si sta visitando direttamente sullo schermo. I commenti possono essere condivisi attraverso la posta elettronica, i social network o tramite OneDrive. C’è anche il supporto per OneNote, per allegare direttamente pagine web (commenti inclusi) alle note. Altre funzioni saranno svelate nei prossimi aggiornamenti della versione anteprima.

 

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati