.Economia, .Tecnologia / Innovazione, Economia

Partenership Ericsson e Cisco: un miliardo di entrate entro 2018

di

Ericsson

Incalzati dai Huawei e Nokia Siemens / Alcatel Lucent, Ericsson e Cisco siglano una partnership miliardaria. 

Un miliardo di entrate supplementari entro il 2018, è questo quanto prevedono di generare dalla loro partnership i colossi delle telco Cisco ed Ericsson. La collaborazione riguarderà sia l’attività commerciale sia quella di sviluppo e abbraccerà i principali settori in cui le aziende sono impegnate. Una partnership destinata a lasciare il segno considerato il ruolo giocato da entrambi nel mercato delle reti wireless, servizi cloud e datacenter.

Inizialmente la collaborazione si concentrerà all’ambito dei servizi per poi puntare alle opportunità offerte dal segmento enterprise. Come ha sottolineato il Ceo di Ericsson Hans Vestberg, nella strategia congiunta dai due colossi rivestirà anche un ruolo importante l’Internet delle cose, tecnologia che verrà diffusa su larga scala a partire dal settore industriale.

ericsson

La partenership è il segno di come le aziende della “vecchia guardia” stiano ripensando alla loro posizione per paura di essere cannibalizzate da nuove e più fresche aziende, un atteggiamo comune anche ad altre big come HP, impegnata in una vasta opera di ristrutturazione, o Dell che di recente ha annunciato la fusione con EMC. Sulla “vecchia guardia” incombe la minaccia di nuovi grandi operatori: primo tra tutti il colosso cinese delle telecomunicazioni Huawei che attende solo questo anno una crescita parti al 20%, nuovi operatori europei come Nokia Siemens / Alcatel Lucent e nuovi ricchi che si affacciato nel mercato dei servizi provider.

La strada la segna il CEO di Cisco Chuck Robbins: «Con il ritmo con cui si muove il mercato, avranno successo le aziende che saranno capaci di costruire partnership incentrate su innovazione e crescita». Quello che verrà fuori dalla collaborazione sarà qualcosa di imponente: Ericsson e Cisco messe insieme vantano circa 56,000 brevetti e cumulativamente contano circa 11 miliardi di dollari di investimenti in ricerca e sviluppo.

Un patrimonio di innovazione dal quale sarà possibile attingere ad entrambe, le società hanno infatti annunciato che a breve si impegneranno a siglare degli accordi di licenza per i loro rispettivi portfolio e brevetti. Intanto il Ceo Ericsson Hans Vestberg mette tutti in quardia: «Nelle wireless noi siamo il n ° 1 al mondo. Cisco è di gran lunga il numero 1 al mondo quando si tratta di router IP».

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati