.Tecnologia / Innovazione, Innovazione

IBM investe 3 miliardi su Internet of Things

di

IBM è pronta a investire nei prossimi quattro anni 3 miliardi di dollari in una nuova unità ‘Internet of Things’. Big Blue ha intenzione di far fruttare l’esperienza maturata nel corso degli anni in tema di raccolta dati, fornendo una piattaforma comune basata su cloud attraverso la quale i clienti possano moltiplicare per proprie fonti  dati.

 

IBM pensa al futuro e lo fa puntando sull’Internet delle cose. La società americana ha annunciato che è pronta ad investimento da 3 miliardi di dollari in una nuova unità di ‘Internet of Things’. Con questa mossa IBM mira a fornire alle aziende nuovi servizi basati su cloud al fine di fornire e moltiplicare le fonti dati derivati da sensori, smartphone, elettrodomestici.

L’intento della nuova iniziativa di IBM è quello  di fornire una piattaforma comune attraverso la quale  i clienti possano sviluppare applicazioni utili per approfittare di tutti i dati. La società di York Armonk aveva mostrato già in passato interesse nel settore.

Con questa mossa la società americana si mette a passo con una tecnologia che secondo tanti rappresenterà il futuro. Con il passare degli anni le tech companies offrono dispositivi sempre più connessi, capaci di interagire tra di loro. Per un corretto funzionamento e per funzioni sempre più ‘intelligenti‘ è necessario rendere disponibili ed elaborare dati aggiornati in tempo reale.

La prima importante collaborazione che vedrà impegnata IBM riguarderà un’unità della Meteo Co che si impegnerà a trasferire i dati derivanti dai propri servizi dati meteorologici sul cloud di IBM, in modo da renderli fruibili ai clienti ed elaborati dagli strumenti di analisi di IBM. In base alla collaborazione IBM vuole aiutare le aziende a dotarsi di strumenti che permettano di usufruire di dati meteo in tempo reale coniugandoli con le esigenze aziendali, permettendo  di adattarsi rapidamente alle necessità di ulteriori clienti. Per esempio le compagnie di assicurazione potrebbero inviare messaggi agli assicurati  avvisando l’arrivo nella zona di una pesante grandinata e comunicare quali siano i luoghi sicuri per parcheggiare, garantendo un risparmio di denaro per entrambi. Oppure comunicare ai negozi che non hanno potuto confrontare le previsioni del tempo con i dati del passato per prevedere picchi di acquisto da parte dei clienti in seguito al cambiamento delle   condizioni meteorologiche.

Ibm bitcoin

L’elaborazione dei dati ha rilevanza in ogni settore, per questo IBM ha annunciato di essere  già al lavoro con alcune grandi aziende, come produttore di pneumatici tedesco Continental e il motore a reazione di Pratt & Whitney per aiutarli a utilizzare i dati nei loro processi.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati