.Tecnologia / Innovazione, Innovazione

Chromebit il computer di Google da 100 dollari

di

Google si prepara a lanciare la nuova linea dei Chromebook, i dispositivi portatili con i sistema operativo Chrome. Tra le novità interessanti Chromebit, il pc da meno di 100 dollari racchiuso in una chiavetta. Evoluzione di Chromecast, il nuovo dispositivo intende trasformare il televisore di casa in un computer desktop. L’arrivo è atteso a partire dagli USA per quest’estate.

Google pare abbia trovato una strada per realizzare uno dei sogni più ricorrenti di fine millennio, un computer piccolo, versatile, con un prezzo inferiore ai 100 dollari. Big G raccoglie la sfida lanciata più di un decennio fa da Nicholas Negroponte con il suo computer a manovella cambiandone totalmente i connotati. Con Chromebit Mountain View intende trasformare qualsiasi televisore in un computer desktop. Nessuno si immagini il classico pc, ma pensi a  una chiavetta USB –anche poco più grande. Chromebit si presenta come l’evoluzione della poco fortunata Chromecast e sarà disponibile da quest’estate a partire dagli USA.

Basato sul sistema operativo Made in Google Chrome OS, il dispositivo è prodotto da Asus. Chromebit al suo interno custodisce un vero e proprio computer (con sistema operativo), con 2GB di RAM e 16GB di memoria di archiviazione, connessione WiFi e Bluetooth. Si collega al televisore tramite la presa Hdmi ed ha anche una porta USB per periferiche esterne. Senza contare che tastiere senza fili da collegare via Bluetooth sono già in commercio come accessori per tablet e smartphone, a prezzi sempre più accessibili. Non sarà certamente un portento dal punto di vista delle prestazioni ma la versatilità e la facilità di utilizzo – ed anche la leggerezza del sistema operativo Chrome – potrebbero aprire una nuova via al computer così come l’abbiamo immaginato.

Chromebit e dispositivi simili potrebbero rappresentare una potenziale rivoluzione nel mercato dei computer desktop, divenendo il supporto ideale ad esempio nel settore dell’educazione, ma anche offrire un’opportunità a chi vive in aree economicamente meno avanzate. Chromebit non è l’unico a interessarsi a questo tipo di mercato. Oltre a dispositivi su base Android (quindi un po’ distanti dalla classica idea del classico computer), anche Intel ha annunciato di recente la sua Compute-Stick, da 149 dollari, che trasforma il televisore in un computer, basato però su Windows 8.1.

Chromebit

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati