skip to Main Content

The Big Bang Theory è a Siena. Fisici della materia senesi (ma anche di Pisa e Ferrara) tra i migliori 5 al mondo

 

 

La ricerca è nata e si è sviluppata nei laboratori dell’Istituto nazionale di fisica nucleare a Legnaro, in provincia di Padova, con il team senese hanno collaborato colleghi degli atenei di Pisa e Ferrara.

Le indagini sperimentali sono dedicate a nuove metodologie per misure di precisione dei livelli energetici degli atomi “raffreddati” e “intrappolati” in una trappola magnetico – ottica, basata su fasci laser. Si tratta di ricerche di frontiera di cui si occupano pochissimi gruppi di ricerca al mondo: “Attualmente si stanno svolgendo solo altri due progetti su questi temi: uno, non ancora completato, in Giappone e uno, in cui la fase di misura è appena cominciata, in Canada – dice il professor Mariotti, del dipartimento di Scienze fisiche, della Terra e dell’Ambiente dell’Università di Siena –.

Al nostro piccolo gruppo di ricerca contribuiscono, oltre ai giovani ricercatori e ai dottorandi, anche i laureandi e neolaureati del corso di studi triennale, che si formano nei laboratori di Siena su tematiche all’avanguardia, e hanno l’opportunità di lavorare con tecnologie avanzate.

Dando un contributo spesso non trascurabile, firmano anche loro pubblicazioni di rilievo internazionale: speriamo che questo sia per loro l’inizio di una brillante carriera, anche non accademica – continua Mariotti  -. Si tratta comunque di un’esperienza formativa importante per il futuro”. (Roc) Emilio Mariotti si è laureato in Fisica all’Università di Pisa con una tesi dal titolo: “Diffusione di vapori di sodio indotta dalla radiazione laser”.


Lo stesso Mariotti nel novembre 1986 si è iscritto al Corso di perfezionamento in Fisica delle particelle elementari e struttura della materia dell’Università di Pisa. Nel novembre – dicembre 1987 è anche risultato tra i vincitori del concorso di ammissione alla Scuola di specializzazione in fisica sanitaria dell’Università di Pisa, di cui nel novembre 1988 ha sostenuto con successo gli esami del primo anno.


A partire dal settembre 1988, ha ottenuto un contratto di collaborazione libero – professionale presso il Centro interdipartimentale “E. Piaggio” della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Pisa, dove si è occupato di sensoristica per robot. Alla fine di gennaio del 1989 ha vinto uno dei posti a concorso per il dottorato in Fisica delle particelle elementari e struttura della materia presso l’Università di Pisa (IV ciclo).

Durante il periodo del dottorato, concluso nell’ottobre 1991, ha svolto un’attività di ricerca presso l’Istituto di fisica atomica e molecolare del Cnr riguardante lo studio degli “Effetti cinetici della radiazione su atomi e gas”. Il 2 ottobre 1992 gli è stato conferito dalla Commissione nazionale di struttura della materia il titolo di dottore di ricerca in Fisica. Nel settembre – ottobre 1991 ha partecipato al concorso per un posto di ricercatore bandito dalla Facoltà di Scienze M.F.N. dell’Università di Siena, risultando vincitore.

Ha preso servizio il 16 marzo 1992 presso il Dipartimento di Fisica, nel corso di Laurea in Matematica. Nel gennaio 2001 ha partecipato alla valutazione comparativa per un posto di professore associato bandito dalla Facoltà di Scienze M.F.N. dell’Università di Siena, risultando idoneo. E’ stato chiamato dalla Facoltà nel mese di febbraio e dal 1 marzo 2001 è in servizio in qualità di professore associato. E’ stato confermato nel novembre 2004.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore