.Tecnologia / Innovazione, Innovazione

Un Parlamento open data per innovare l’Italia

di

La Camera dei deputati, che ha messo a disposizione del web, a partire dal 2011, una serie di Open Data parlamentari, intende agire per sostenere una maggiore conoscenza e promuoverne il riuso da parte della comunità degli sviluppatori e di soggetti interessati, offrendo un’occasione per proporre e realizzare applicazioni.

Il sito http://dati.camera.it/it/ mette a disposizione una miriade di dati, relativi all’attività parlamentare e contribuisce a rendere trasparente e accessibile materiali importanti per conoscere la storia di oltre 150 anni della Camera dei Deputati.

L’iniziativa si pone sulla falsariga di “Code for America” e sarà organizzata con lo slogan “Code 4 Italy” con la collaborazione della comunità di sviluppatori, innovatori e creativi che ruotano intorno al costituendo progetto di www.codeforitaly.it.

I prodotti consegnati, consistenti in applicazioni basate sul riuso degli Open Data della Camera, verranno successivamente valutati da una Commissione giudicatrice appositamente costituita, che determinerà una graduatoria pubblicata sul sito Internet della Camera dei deputati con premiazione dei primi classificati.

Per partecipare all’Hackathon occorre iscriversi all’evento, specificando se si intende partecipare solo alla sessione introduttiva di venerdì, con la eventuale presentazione di pitch, o alla sessione operativa di 30 ore tra sabato e domenica, o a entrambi.

Un utilizzo sociale degli open data che può diventare un’opportunità per lo sviluppo di app e favorire l’adozione di innovazione rivolta ai cittadini e alle istituzioni, riducendo la distanza tra i diversi attori che compongono la società: gli open data possono, realmente, diventare uno strumento per favorire il monitoraggio civico e la partecipazione attiva. Uno dei casi di maggior interesse in questo momento è Monithon che raccoglie informazioni ed evidenze sullo stato di avanzamento dei progetti e sui risultati prodotti dai progetti finanziati dalle politiche europee. In particolare si occupa delle politiche di coesione in Italia, ed è basato sulla disponibilità di dati aperti.

 

“Moni-thon” significa “maratona di monitoraggio”, cioè un hackaton per i non tecnici o, volendo, una data expedition: le parole d’ordine che sono state scelte: curiosità, divertimento, creatività e lavoro di squadra.Più le amministrazioni pubbliche e le istituzioni si impegnano nel produrre e rendere disponibili “data set” maggiori sono le opportunità per far crescere un ruolo attivo e partecipato, da parte dei cittadini, migliorando la trasparenza, la qualità e l’efficacia delle politiche pubbliche nazionali e locali.

Per questo motivo riteniamo che Code4Italy possa essere un esperimento importante, per aprire una fase nuova, nel percorso di innovazione e di organizzazione dell’Italia, di fronte allo scenario internazionale che sta trasformando modelli di governo e di politiche di sviluppo.

 

Hastag: #code4italy  

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati