.Economia, Economia

Vendita Twitter: chi sono i possibili acquirenti

di

vendita twitter
Twitter

Le voci di una possibile vendita Twitter si fanno sempre più insistenti, mentre si pensa già ai possibili acquirenti. E il titolo crolla in borsa

Twitter, il social network nato nel marzo 2006, potrebbe essere messo in vendita. Era il 21 marzo 2006 quando il co-fondatore del social network, Jack Dorsey, “cinguetta” per la prima volta, lanciando ufficialmente il social sulla rete. È l’inizio dell’era dei 140 caratteri, dei successi e dei fallimenti, dei cambiamenti e dei tweet che hanno fatto la storia. A 10 anni di distanza, Twitter è in piena crisi ‘adolescenziale’: le azioni crollano e sembra difficile fermare il trend negativo intrapreso dal Titolo.

Twitter: vendita vicina?

Tutto sarà deciso giovedì 15 Settembre: al prossimo consiglio di Twitter, il Ceo Jack Dorsey e gli altri suoi colleghi sono chiamati a discutere della possibile vendita Twitter  e del suo delisting da Wall Street.

Il co-fondatore della società Ev Williams, ha affermato a Bloomberg, che il Consiglio è pronto a prendere in considerazione eventuali offerte pubbliche di acquisto, scegliendo le opzioni migliori per la società e gli azionisti.

Nonostante le voci siano sempre più insistenti, però, secondo diversi analisti difficilmente Twitter sceglierà la strada della vendita. Almeno nel breve periodo.

vendita Twitter

Vendita Twitter: ci sono già possibili acquirenti?

Due i principali big che potrebbero essere interessati all’acquisto di Twitter: Alphabet ed Apple. La prima società, in caso di vendita, potrebbe essere la favorita: Omid Kordestani, presidente esecutivo di Twitter, ha già lavorato per Google. Anche News Corp., Comcast e 21st Century Fox potrebbero rivelarsi dei possibili acquirenti.

Twitter: il crollo in borsa

Le azioni di Twitter continuano a viaggiare in rosso e sembra difficile fermare il trend negativo intrapreso dopo le insistenti voci di vendita. Negli ultimi mesi, dopo aver toccato i minimi storici a maggio, il titolo di Twitter sembrava viaggiare in rialzo, per poi crollare nuovamente alle prime indiscrezioni: le azioni hanno perso oltre il 15% quest’anno. Nella sola giornata di giovedì 8 settembre, le azioni hanno perso ben il 5%.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati