skip to Main Content

Tim #Wcap alla ricerca di 40 startup innovative

Startup

Al via la Call 2016 di TIM #Wcap: cercasi 40 startup da sostenere, con un grant d’impresa del valore di 40.000 euro ciascuna e con l’accesso all’acceleratore del gruppo Telecom

Torna Tim #Wcap, il programma di Open Innovation del gruppo Telecom che dal 2009 finanzia e accelera le migliori startup in ambito digitale (ad oggi ha supportato circa 300 startup e assegnato 5,5 milioni di euro).

Il gigante delle telecomunicazioni, che dal 12 Aprile sarà guidato da Flavio Cattaneo, ha dato il via a Bologna alla Call for Startups 2016: è alla ricerca di 40 nuove giovani realtà da sostenere, con un grant d’impresa del valore di 40.000 euro ciascuna e con l’accesso ad uno dei 4 acceleratori presenti a Roma, Milano, Catania a Bologna. Tim #Wcap offrirà ai più talenti anche la possibilità di entrare nell’albo dei fornitori e di ottenere ulteriori finanziamenti dal fondo Tim Ventures. TIM #Wcap, inoltre, assegnerà ulteriori 10.000 euro e un mese di mentorship aggiuntivo a ciascuna delle 10 startup che si distingueranno durante il periodo di accelerazione. Obiettivo: contribuire  alla crescita dell’ecosistema dell’innovazione nel Paese.

Inizialmente verranno selezionate 32 startup, poi ne verranno scelte altre 8 durante il corso dell’anno: ognuna verrà guidata da tutor e mentor qualificati per il perfezionamento del proprio progetto dal punto di vista tecnico e di business. Il percorso durerà un anno (3 mesi di accelerazione e 9 di mentorship e coworking), secondo quanto previsto dal programma del Digital Innovation Year. In questo periodo ogni startup avrà la possibilità di presentare le proprie soluzioni alle linee di business aziendali, agli investitori esterni, agli stakeholder e ai partner. Il “Demo Day”, previsto dopo i primi tre mesi di accelerazione, sarà il primo momento importante di visibilità per le startup.

timwcap startup

Startup innovative: come candidarsi a TIM #Wcap?

Le startup interessate al percorso di accelerazione del gruppo Telecom possono presentare il proprio progetto di business attraverso il sito, entro il 30 maggio. Quest’anno Telecom è alla ricerca di startup mature, pronte a proporsi direttamente come fornitori di soluzioni innovative del Gruppo Telecom Italia. I settori di maggiore interesse sono: payment, Internet of Things, industry 4.0, smart logistics, smart devices, security, big data, smart home e connected car, ma verranno valutate anche soluzioni originali in filoni inediti nel campo dell’innovazione.

Bologna è la prima smartcity italiana e oggi si conferma una delle principali città su cui puntiamo per la diffusione dell’innovazione e dell’ imprenditorialità giovanile di successo.  Fin dalla sua apertura nel 2014, l’acceleratore TIM #Wcap di Bologna ha contribuito a fare dell’Emilia Romagna la seconda regione italiana per numero di startup innovative. Nell’ultimo anno siamo riusciti a raddoppiare gli spazi dell’acceleratore portandoli a 1.800 mq, confermandone così la rilevanza strategica per il tessuto sociale della regione e per la crescita dell’economia digitale italiana in generale”, ha dichiarato Mario Di Mauro, direttore Strategy & Innovation di TIM.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore