Advertisement
skip to Main Content

Perchè McDonald’s vende ai cinesi

Mcdonald's

La catena di fast food McDonald’s cede ad una cordata di investitori guidata dalla cinese Citic, l’80% del capitale dei punti vendita presenti in Cina e Hong Kong

 

I McDonald’s di Cina e Hong Kong passano in mano cinesi. Sì, la famosa catena americana di fast food ha ceduto i suoi punti vendita ad una cordata di investitori guidata da Citic, la potente conglomerata statale di Pechino. A darne notizia è lo stesso gruppo americano. Ma proviamo a capire qualcosa in più.

McDonald’s : l’accordo Usa – Cina

McDonald’s, dopo l’ok delle autorità di regolamentazione, passerà il 52% del capitale dei fast food cinesi a Citic e alla sussidiaria Citic Capital. Alla compagnia di private equity The Carlyle Group con sede a Washington, invece, andrà il 28% del capitale. Dunque la catena madre manterrà solo il 20% della holding in cui confluiscono le attività di Cina continentale e Hong Kong.

L’azienda americana, rinuncia alle sue quote per un corrispettivo in contanti e azioni di nuova emissione. Non si tratta di un accordo a tempo indeterminato: l’intesa, infatti, ha una durata complessiva di 20 anni, stessi anni dei diritti di franchisee.

Perchè McDonald’s vende ai cinesi?

McDonald'sNon è solo una questione economica. Grazie all’intesa con la conglomerata statale di Pechino, infatti, il gruppo americano avrà strada spianata per rafforzare la sua presenza nel Paese e avrà la forza finanziaria per rinnovare e ammodernare i fast food già esistenti.

Il futuro di McDonald’s in Cina, come scrive Bloomberg, non è certo facile, a causa dei competitor stranieri e cinesi che si moltiplicano nel settore. Solo un piano strategico valido potrà aiutare la catena americana a guadagnare quote di mercato.

Le risorse di Citic e Carlyle ci permetteranno di espanderci in fretta e di ammodernare la rete dei vecchi ristoranti, che è un’operazione dispendiosa“, ha spiegato Ben Cavender, analista di Shanghai per China Market Research Group. “Dato che McDonald’s si trova alle spalle di KFC (altra catena presente in Cina), ci possiamo aspettare da parte loro una strategia espansiva aggressiva e investimenti pesanti”.

McDonald’s, come scrive Bloomberg, starebbe valutando anche partnership in Corea del Sud, Giappone e nel Sudest asiatico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore