Mobilità

VisLab, ecco come Ambarella delle Cayman sfreccerà per prima in Italia con le auto a guida autonoma

di

Tutti i dettagli su VisLab Srl, società controllata di Ambarella, che ha ottenuto il via libera per i test sulla guida autonoma a Torino e Parma

Si chiama VisLab Srl ed è la prima società che potrà testare la guida autonoma in Italia. La direzione generale Motorizzazione del ministero dei trasporti ha dato il primo via libera alla sperimentazione, su strada pubblica, di veicoli senza conducente.

VisLab farà dunque partire la corsa all’auto a guida autonoma, aprendo nuovi scenari e (magari) nuove possibilità di crescita. Andiamo per gradi.

L’AUTORIZZAZIONE DEL MINISTERO

Nelle scorse ore il Ministero dei trasporti “ha rilasciato l’autorizzazione alla sperimentazione su strada pubblica del primo veicolo a guida autonoma in Italia”. Il dicastero “ha concluso con esito positivo le necessarie verifiche preliminari di idoneità tecnica alla circolazione del veicolo oggetto della sperimentazione, della VisLab Srl, società controllata da Ambarella, unica finora ad aver presentato domanda di autorizzazione”.

DUE CITTA’ COINVOLTE (INIZIALMENTE)

I test, come si legge su una nota diffusa dal Ministero dei Trasporti retto da Danilo Toninelli (M5S), “riguarderà l’ambito urbano e l’ultimo miglio tipo D, E, F di precisi tratti stradali nelle città di Torino e Parma, nel rispetto di tutte le prescrizioni dettate dal gestore delle strade stesse e in presenza di un supervisore in grado di commutare tra operatività automatica e manuale del veicolo, in modo da garantire in ogni circostanza il rispetto massimo della sicurezza”.

C’E’ UN PRECEDENTE

In realtà la sperimentazione su strade italiane delle auto a guida autonoma di VisLab non è proprio cosa nuova. Come si legge sul sito della società, il 12 luglio 2013, BRAiVE, l’auto autonoma del VisLab, ha guidato nel centro di Parma, percorrendo, senza intervento umano, strade rurali strette a due vie, attraversamenti pedonali, semafori, dossi artificiali, aree pedonali e rotonde strette.

CHI E’ VISLAB

VisLab è una società high-tech con sede a Parma che lavora su tutti gli aspetti della guida autonoma, tra cui Machine Learning, Deep Neural Networks. Il gruppo di ricerca è nato alla fine degli anni ’90 come laboratorio della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Parma.

Nel 2009, poi, il Prof. Alberto Broggi insieme ai suoi ex studenti ha fondato VisLab srl, una spin-off dell’Università. Nel 2015 la società è stata acquisita da Ambarella, una società quotata al Nasdaq con sede nella Silicon Valley.

I NUMERI DI VISLAB

Passiamo ai numeri. Secondo i dati di bilancio, il valore delle immobilizzazioni immateriali è passato da 44.990 euro (2017) a 225.786 euro. Quelle materiali, invece, da 528.702 euro a 889.486. Cresce anche il patrimonio netto: da 1.031.683 euro del 2017 a 1.412.052.

I crediti sono saliti, da 1.703.357 a 1.722.558, euro e i debiti sono diminuiti, da 1.099.024 a 995.551.

Il valore della produzione è salito da 4.230.841 euro a 5.382.726 euro, ma sono cresciuti anche i costi di produzione, da 3.420.438 a 3.934.445.

I SOCI E GLI AMMINISTRATORI

Socio unico della società è Ambarella, società di progettazione di semiconduttori americana, che ha sede nelle isole Cayman.

Il consiglio di amministrazione vede tre amministratori in carica. Feng-Ming Wang è presidente del Consiglio di Amministrazione; Laplante Jr George William è vice presidendt del consiglio e Broggi Alberto è consigliere.

Feng-Ming Wang, come si legge su Bloomberg, è co-fondatore di Ambarella Inc di cui è anche, da gennaio 2004, presidente esecutivo e amministratore delegato. Wang è stato amministratore delegato di Afara Websystems, di cui è co-fondatore, e ha ricoperto diverse posizioni dirigenziali presso C-Cube Microsystems.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati