Mobilità, Mobilità elettrica

Perché Trump vuole rottamare gli incentivi alle auto elettriche e alle rinnovabili

di

auto elettriche

I piani di Donald Trump su auto elettriche e rinnovabili per colpire (anche) General Motors

Auto elettriche ed energia rinnovabile nel mirino di Donald Trump. La Casa Bianca è pronta ad eliminare i sussidi federali per le vetture a batteria e, con molta probabilità, anche gli incentivi alle energie pulite.

La mossa è anche una risposta alla decisione di General Motors di chiudere 5 stabilimenti negli Usa e di licenziare oltre 14mila dipendenti, dopo i numerosi sforzi del Governo per salvare l’azienda dal fallimento. Ma andiamo per gradi.

I PIANI DEL GOVERNO AMERICANO

Attualmente, come spiega Reuters, il governo americano ha messo a disposizione crediti d’imposta fino a 200.000 veicoli per produttore, che vanno da 2.500 a 7.500 dollari per i consumatori che acquistano veicoli elettrici plug-in.

GM ha detto di aspettarsi di raggiungere la soglia entro la fine del 2018 e il suo regime di credito fiscale terminerà nel 2020, mentre Tesla ha raggiunto il limite a luglio. Altre case automobilistiche potrebbero non raggiungere la soglia.

Il consigliere economico della Casa Bianca, Larry Kudlow, infatti ha annunciato che l’amministrazione Trump intende porre fine alle sovvenzioni per auto elettriche: “Per quanto riguarda la nostra politica, vogliamo porre fine a tutti questi sussidi”, ha affermato Kudlow.

ADDIO AI SUSSIDI ALLE RINNOVABILI

Anche le energie rinnovabili non potranno più contare sugli aiuti economici del governo. “A proposito, anche altre sovvenzioni che sono state decise durante l’amministrazione Obama saranno eliminate, anche quelli per le rinnovabili”, ha aggiunto Larry Kudlow. “Tutto finirà nel prossimo futuro, forse nel 2020 o nel 2021”.

UN ATTACCO A GENERAL MOTORS

La volontà di eliminare i sussidi alle auto elettriche e alle rinnovabili non è una novità, ma ad accelerare le cose potrebbe essere la decisione di General Motors di avviare un piano di razionalizzazione con dismissione di stabilimenti e numerosi licenziamenti.

Subito dopo la presentazione del piano industriale della casa americana: “Adesso siamo costretti a dover esaminare la possibilità di tagliare qualsiasi sussidio all’azienda, compresi quelli da destinare alle auto elettriche”, aveva già affermato Donald Trump.

La Casa Bianca non può eliminare i sussidi solo per un’azienda, dunque, lo farà per tutte: “Credo che non sia legale farlo solo per una casa automobilistica”, ha detto Kudlow.

L’OSTACOLO DEMOCRATICI

I piani di Donald Trump, però, potrebbero non essere attuati così facilmente. I democratici, infatti, prenderanno il controllo della Camera degli Stati Uniti a gennaio e difficilmente accetteranno di abolire i sussidi per le auto elettriche, soprattutto sapendo che in molti hanno spinto per ulteriori incentivi.

APP Intesa Sanpaolo Mobile

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati