Advertisement skip to Main Content

Cabi Cattaneo

Tutto su Cabi Cattaneo, l’azienda milanese dietro i mezzi subacquei per gli incursori della Marina

Numeri e business di Cabi Cattaneo, azienda leader nella progettazione, sviluppo e fornitura di mezzi subacquei per gli Incursori della Marina Militare, uno dei reparti speciali più famoso al mondo. Di recente alleata del gruppo navale Fincantieri C’è la milanese Cabi Cattaneo dietro ai mezzi speciali (segreti) del Comsubin, il Raggruppamento Subacquei ed Incursori della…

C’è la milanese Cabi Cattaneo dietro ai mezzi speciali (segreti) del Comsubin, il Raggruppamento Subacquei ed Incursori della Marina Militare.

In occasione dell‘inaugurazione del Polo Nazionale della Dimensione Subacquea di La Spezia avvenuta lo scorso 12 dicembre, “è stato mostrato al pubblico per la prima volta (e dunque “declassificato”) uno dei mezzi speciali/segreti del GOI (Gruppo Operativo Incursori) del Comsubin. Il mezzo, prodotto dalla Cabi Cattaneo di Milano, può operare sia sott’acqua che in superficie e ha la capacità di trasportare e impiegare anche mini siluri” ha svelato Rid, la Rivista Italiana Difesa diretta da Pietro Batacchi.

La società ha una tradizione quasi centenaria e, come riporta Repubblica, “Da anni progetta mini-sottomarini che servono per trasportare squadre di incursori con i loro equipaggiamenti fino alla zona dei raid. Si ritiene che i suoi prodotti siano stati acquistati anche dai Navy Seal statunitensi e dai commandos israeliani, tutto però senza conferme ufficiali. Questa ditta infatti persegue “il mantenimento della più assoluta riservatezza, tipica del settore e necessaria per tutelare il segreto di Stato e industriale”.

Di recente la società è stata scelta da Fincantieri come alleata “per valutare la cooperazione commerciale e industriale nell’ambito dei veicoli subacquei e della relativa integrazione con unità maggiori”. D’altronde proprio il gruppo navale guidato da Pierroberto Folgiero è in prima fila come potenziale “aggregatore” del Polo nazionale della subacquea.

Tutti i dettagli sulla società Cabi Cattaneo Spa.

CHE COS’È CABI CATTANEO SPA

Attiva dal 1936 a Milano, prima come Studio TecnicoCattaneo e poi, dal 1945 come S.p.A., Cabi Cattaneo conta oggi meno di 60 dipendenti.

“I fondatori, l’Ing. Giustino Cattaneo ed il figlio, l’Ing. Guido, vollero la fondazione di un’azienda improntata all’innovazione tecnica e alla realizzazione di brevetti in campo industriale. Da qui l’acronimo di C.A.B.I., Costruzione e Applicazione Brevetti Industriali” racconta la società.

Come si legge in una presentazione dell’azienda in occasione di un seminario patrocinato dal Segretario Generale della Difesa e guidato dalla Direzione degli Armamenti Navali, sulle capacità delle aziende della subacquea in campo nazionale nel settembre 2019, negli anni Cabi Cattaneo “ha operato quasi esclusivamente nel settore militare marino, dedicandosi soprattutto alla progettazione e allarealizzazione di mezzi speciali subacquei. La leadership, tra i produttori di sistemi così complessi, può essere mantenuta esclusivamente alimentando il prezioso know-how con continua dedizione”.

Il mantenimento della più assoluta riservatezza – tipica del settore enecessaria per tutelare il Segreto di Stato e industriale – si ottieneanche attraverso una severa selezione del personale.

COSA FA

I due fondatori contribuirono alla realizzazione dei Siluri a Lunga o Lenta Corsa (SLC o più generalmente “maiali”, “i siluri a lenta corsa cavalcati dai guastatori della Regia Marina nel celebre attacco contro le corazzare inglesi ad Alessandria” ricorda ancora Repubblica), i motori di alcuni MAS, i barchini esplosivi della serie MT,etc. Superato il secondo conflitto mondiale l’azienda si è specializzata nella realizzazione di mezzi speciali subacquei.

I mezzi speciali in questione, internazionalmente conosciuti comeSDVs (Swimmer Delivery Vehicles), nascono per trasportare occultamente un team di operatori subacquei – completamente equipaggiati – ed il payload necessario per la missione. Si tratta di veicoli pensati per navigare in immersione completamente allagati. Si dividono in due categorie: la prima per operare prevalentemente in immersione mentre la seconda dotata di motore endotermico opera sopratutto in superficie.

LA PARTNERSHIP CON FINCANTIERI

Lo scorso 3 agosto la società insieme a Fincantieri ha firmato un Memorandum of Understanding (MoU) per la valutazione della cooperazione commerciale e industriale nell’ambito dei veicoli subacquei e della relativa integrazione con unità maggiori.

“Il MoU, cui potrà seguire un ulteriore accordo di collaborazione da finalizzare entro l’anno, consentirà di integrare veicoli subacquei sulle unità di superficie e subacquee di Fincantieri, migliorando, grazie a questa nuova sinergia, le offerte che potranno essere formulate nei mercati globali di riferimento” indica la nota del gruppo di Trieste guidato da Pierroberto Folgiero.

In particolare è previsto che la progettazione, la costruzione, l’allestimento e il set to work delle unità maggiori, saranno a cura di Fincantieri, che ne sarà Design Authority, mentre Cabi rivestirà il medesimo ruolo con riferimento ai veicoli subacquei.

I VERTICI

Il cda di Cabi Cattaneo Spa è presieduto da Alberto Villa (presidente e ad) e composto da Giovanni Di Felice,Franco Bertoni e Alessio Villa.

LA PROPRIETÀ

Con un capitale sociale pari a 2,5 milioni di euro, la società è controllata al 60% dalla Vq-tec srl mentre il restante 40% è nelle mani della Fondazione Bruno e Paola Orlandi, fondazione di utilità pubblica con sede a Silvaplana (Grigioni/Svizzera).

I NUMERI

La società ha chiuso il bilancio 2022 in positivo: l’utile ammonta a 2,6 milioni di euro al 31 dicembre, in lieve aumento rispetto a 2 milioni di euro dello stesso periodo dell’anno precedente.

La società ha registrato nel corso del 2022 ricavi netti per di 15,6 milioni di euro, in leggera contrazione rispetto a 17,7 milioni di euro al 31 dicembre 2021. I costi risultano pressoché invariati: da 9,9 milioni di euro nel 2021 a 9,6 milioni di euro nel 2022.L’Ebitda risulta essere pari a 3,8 milioni di euro.

Cabi Cattaneo Spa vanta un totale di immobilizzazioni materiali dal valore di 860 milioni di euro, ed un totale debiti di 5 milioni di euro (in miglioramento rispetto a 8 milioni dell’anno precedente).

Back To Top