Mobilità

Boeing, ecco le nuove turbolenze su 737 e governance

di

Boeing ha messo a punto un nuovo software per il velivolo ma si attende il giudizio della FAA. Intanto gli investitori spingono per nominare un nuovo presidente indipendente

Sembra tornare il sereno in casa Boeing dopo gli incidenti che hanno visto coinvolti i 737 Max, costretti da molte autorità in tutto il mondo a rimanere a terra. Ora il software del Boeing 737 Max è ritenuto “operativamente idoneo” dagli aggiornamenti effettuati dalla compagnia, anche se dovrà essere la Federal Aviation Administration (FAA) a controllare l’aggiornamento e le modifiche ai protocolli di addestramento per dare il via libera definitivo. Risolti i problemi tecnici c’è da ricostruire, tuttavia, anche la fiducia in un marchio ormai “compromesso” e per questo gli azionisti e gli investitori spingono per nominare un presidente indipendente.

BOEING 737, AGGIORNATO IL SOFTWARE ANTI-STALLO E I PROTOCOLLI DI SICUREZZA

Più di 300 Boeing 737 MAX jet sono stati lasciati a terra in tutto il mondo dopo che quasi 350 persone sono morte in due incidenti, uno in Indonesia a ottobre e l’altro in Etiopia il mese scorso. La compagnia aveva annunciato un aggiornamento software pianificato sul 737 MAX per evitare che i dati errati potessero nuovamente innescare il sistema anti-stallo noto come MCAS, sotto esame come responsabile degli incidenti.

A riportare la notizia degli aggiornamenti al software è stata Reuters precisando che la bozza di relazione del Flight Standardization Board (FSB) nominato dalla FAA, che include piloti, ingegneri e altri esperti, ha evidenziato come sia necessario un addestramento aggiuntivo per il sistema MCAS, che tuttavia finora non era richiesto, nemmeno al simulatore. Il board ha invece precisato che l’addestramento a terra “deve riguardare la descrizione del sistema, la funzionalità, le condizioni di guasto associate e l’allarme dell’equipaggio di volo”. Il documento è al momento in consultazione pubblica ed è possibile presentare commenti fino al 30 aprile.

BOEING SOTTO PRESSIONE: DEVE CONVINCERE I REGOLATORI A FAR VOLARE DI NUOVO IL 737 MAX

Il panel ha valutato l’aggiornamento del software MCAS per “l’addestramento e la verifica della determinazione delle differenze”, trovandolo “idoneo al funzionamento”, ha chiarito il rapporto che ha rappresentato un sospiro di sollievo per la compagnia statunitense che infatti ha chiuso in Borsa a 1,7% dopo la notizia. Boeing, infatti, è sotto pressione per l’aggiornamento del software ma soprattutto per convincere i regolatori globali che l’aereo è sicuro per volare di nuovo, un processo che dovrebbe richiedere almeno 90 giorni.

SERVE UN PRESIDENTE INDIPENDENTE

Malgrado il rimbalzo delle azioni, gli investitori sono stati consigliati dalla Institutional Shareholder Services (Iss) e dalla Glass Lewis di premere affinché l’azienda separi il ruolo di presidente e quello di amministratore delegato, nominando nel primo caso un indipendente per “far riguadagnare la fiducia dei regolatori e dei clienti”, ha evidenziato la Iss. Il proxy advisor Glass Lewis ha anche raccomandato agli investitori di votare per rimuovere dal consiglio di amministrazione il capo del comitato di revisione contabile di Boeing, Lawrence Kellner, ex presidente e amministratore delegato di Continental Airlines. Anche il Financial Times ha riferito della proposta di “spogliare” Dennis Muilenburg del suo doppio ruolo di presidente e amministratore delegato.

UNA POTENZIALE RICADUTA DELLE COLPE SUL BOARD MINA LA CREDIBILITÀ DELLA SOCIETA’

Per Glass Lewis i due incidenti “indicano una potenziale ricaduta” delle colpe “nella supervisione del consiglio di amministrazione della gestione del rischio. Riteniamo che il comitato di revisione contabile avrebbe dovuto assumere un ruolo più proattivo nell’identificazione dei rischi associati all’aeromobile 737 Max 8”. La Boeing ha risposto che il suo board “è forte e attivamente impegnato, con un alto livello di competenza, dedizione e impegno alla sua funzione di supervisione, anche per quanto riguarda la sicurezza del 737 MAX e degli altri programmi aerei”.

IN SETTIMANA BOEING PRESENTERÀ ALLA FAA LE NOVITÀ

La FAA deve ancora approvare il pacchetto software e la formazione una volta che Boeing li presenterà formalmente all’agenzia, ha detto un portavoce della FAA a Reuters. Secondo la compagnia il programma di aggiornamento dovrebbe essere presentato già questo mese per essere approvato poi nelle settimane seguenti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati