Mobilità

Porsche investe 1 miliardo di euro sull’auto elettrica

di

Porsche

Porsche adeguerà la storica fabbrica di Zuffenhausen per la produzione della prima auto elettrica

Porsche punta all’auto elettrica e promette un investimento di circa 1 miliardo di Euro per adeguare la storica fabbrica di Zuffenhausen alla produzione green. A fare l’annuncio è stato il neo Amministratore Delegato Oliver Blume, successore di Matthias Müller, ora Ceo dell’intero Gruppo Volkswagen. L’operazione porterà anche alla creazione di circa 1.000 posti di lavoro.

Come sarà la prima Porsche elettrica?

La prima elettrica della casa sarà basata sulla concept Mission E e sarà una vettura da 600 cavalli che funziona con due motori elettrici sincroni a magneti permanenti alimentati da 800 volt di batterie. Sarà una sportiva in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi e da 0 a 200 km/h in meno di 12 secondi: nulla da invidiare, dunque agli altri modelli della casa. La strumentazione dell’abitacolo, configurabile a seconda della posizione di guida del conducente, sarà virtuale al 100% e gestibile anche attraverso comandi touch.

Porsche Interni

2015: anno di grandi successi per Porsche

Nonostante lo scandalo Dieselgate di Volkswagen abbia colpito anche Porsche, la casa tedesca non conosce crisi. Anche il 2015 è stato un anno di grandi successi, con 225.121 vetture consegnate ai clienti in tutto il mondo, Porsche ha raggiunto un nuovo record quest’anno, superando del 19% il precedente record di 189.849 vetture stabilito nel 2014. ‘Le cifre riflettono la forza di attrazione del nostro marchio, così come il fascino dei prodotti che abbiamo lanciato sul mercato negli ultimi anni’, afferma Oliver Blume, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Porsche AG.

‘L’attenzione completamente rivolta allo sviluppo, alla produzione e alla vendita di vetture sportive ad elevato contenuto emozionale sta portando i suoi frutti’. Ciò nonostante, si legge sul sito della casa automobilistica, in Porsche, le vendite sono solo un criterio secondario per misurare il successo. ‘Per noi gli elementi più importanti sono l’entusiasmo dei clienti, il profitto sulle vendite e la sicurezza dei posti di lavoro’, dichiara Blume.

A trainare la crescita sono i modelli SUV: con oltre 80.000 vetture consegnate, Macan è diventato il modello Porsche più richiesto già nel primo anno di completa disponibilità, subito seguito dalla Cayenne (73.119 unità). Rispetto all’anno precedente, la Macan e la Cayenne hanno raggiunto una crescita a due cifre.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati