Mobilità, Mobilità elettrica

Le auto a guida autonoma di Uber sbarcano in Arizona

di

Uber Free Now

Uber porta le auto a guida autonoma che aveva portato sulle strade di San Francisco in Arizona. E’ lì che testerà la tecnologia

Uber ha già trovato un’alternativa. Le auto a guida autonoma che è stata costretta a ritirare dalle strade di San Francisco debutteranno sulle strade dell’Arizona. “Le nostre auto sono partite per l’Arizona”, hanno fatto sapere da Uber, in una email inviata a Bloomberg. “Stiamo ampliando il nostro progetto per le driverless car e siamo felici di avere l’appoggio del governatore Ducey.”

Il Governatore dell’Arizona, Doug Ducey è stato corteggiato da Uber sui social media nella serata di mercoledì 21 dicembre, lo stesso giorno del ritiro delle auto dalle strade della California. Anche Alphabet, casa madre di Google, sta testando i suoi veicoli senza conducente per le strade dell’Arizona.

Uber, la California e le vetture a guida autonoma

Uber la scorsa settimana ha portato sulle strade della California le sue auto a guida autonoma. La flotta di auto che vantava la nuova tecnologia era costituita da SUV Volvo XC90 e berline Ford. Solo i clienti più fortunati avrebbero potuto provare l’ebrezza della guida senza conducente, anche se tutto in presenza di un driver.

guida autonoma uberL’idea che Uber avesse trasformato le strade della California in un circuito di test per la tecnologia della guida autonoma non piaceva, però, nè  al Procuratore generale, Kamala Harris, nè al Department of Motor Vehicles, che hanno imposto ad Uber Technologies Inc. di tirare le sue vetture con sistema di guida autonoma dalle strade di San Francisco. 

La società di sharing economy ha provato ad ignorare le parole del Procuratore Generale, puntando sul fatto che il suo comportamento fosse simile a quello di Tesla Motors Inc., la cui auto elettriche includono una tecnologia autopilot che permettono la guida autonoma sotto l’occhio vigile del conducente. 

Il Department of Motor Vehicles, però, ha respinto il confronto Tesla-Uber: “I veicoli Tesla con autopilot non sono completamente autonomi”, ha detto un portavoce DMV,  in un comunicato. Le norme della California definiscono un veicolo completamente a guida autonoma quando “tecnologia che ha la capacità di guida senza il controllo fisico attivo da parte dell’uomo”. Le auto di Tesla richiedono il monitoraggio continuo dell’operatore umano, mentre quelle di Uber sono completamente autonome, nonostante la presenza fisica del driver.

San Francisco era la seconda città dove Uber ha lanciato i veicoli a guida autonoma. La società di ride-sharing, infatti, ha lanciato l’iniziativa a Pittsburgh, nel mese di settembre. Non tutte le auto sono dotate del sistema a guida autonoma, e, come a San Francisco, solo i clienti più fortunati potranno testare la tecnologia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati