skip to Main Content

Formula E: al via il campionato 2017-2018

Formula E

Parte da Hong Kong il campionato di Formula E. Il 14 Aprile farà tappa a Roma

Prende il via, dalle strade di Hong Kong,  il campionato mondiale di Formula E, che in  Italia sarà trasmesso in esclusiva dalle reti Mediaset. Il primo appuntamento con i bolidi elettrici è fissato per  questo weekend: le gare vanno in onda in diretta sabato e domenica alle 8 su Italia Uno e Italia 2, replica sabato alle 17,30 e domenica alle 14.  Il mondiale prevede quattordici prove, e una di queste, per la  prima stagione, si disputerà a Roma,  il 14 aprile 2018, sulle strade dell’Eur.  Si concluderà  il prossimo 28 luglio 2018 a Montreal, dopo aver attraversato i cinque continenti.Ma andiamo per gradi.

Cosa è la Formula E

È il campionato mondiale di automobilismo con macchine ad alimentazione elettricaNata nel 2014, dall’idea di Alejandro Agag, il suo attuale chief executive, la competizione internazionale per macchine da corsa è organizzata dalla FIA, la Federazione Internazionale dell’Automobile, che organizza anche il campionato di Formula 1.

Sono ammesse a partecipare soltanto macchine ad alimentazione elettrica. Le vetture sportive hanno motori elettrici da circa 200 kilowatt – che sviluppano circa 270 cavalli di potenza – e raggiungono una velocità massima di 225 chilometri orari (le macchine di Formula 1 hanno una potenza di circa 800 cavalli e velocità massima di circa 350 chilometri orari).

Potenza e velocità non bastano

Formula ERispetto alla Formula 1, in Formula E si corre pulito, niente rumori di rombi d’auto e niente inquinamento ambientale. Qualcosa in più, però, c’è: tanta tattica. Nella corsa con le sole auto elettriche, infatti, non bastano né potenza né velocità, dal momento che i piloti (corrono anche figli d’arte come Nelson Piquet Jr. e Nicolas Prost) devono saper dosare le energie della batteria, perché all’ultimo giro (quello in cui si cerca il tutto per tutto) bisogna avere ancora carica sufficiente per tentare la volata.

Chi corre in Formula E?

Di seguito Team, il numero del pilota, il nome. Due  piloti per ogni scuderia

Dragon Racing: 6. N. Jani 7. J. d’Ambrosio
Audi Sport ABT Schaeffler: 1. L. Di Grassi 66. D. Abt
DS Virgin Racing: 2. S. Bird 36. A. Lynn
Mahindra Racing: Formula E Team 19. F. Rosenqvist 23. N. Heidfeld
MS&AD Andretti: Formula E 27. K. Kobayashi 28. A. Felix da Costa
Panasonic Jaguar Racing: 3. N. Piquet Jr. 20. M. Evans
Renault e.dams: 8. N. Prost 9. S. Buemi
Venturi Formula E Team: 4. E. Mortara 5. M. Engel
Techeetah 18. A. Lotterer: 25. J. Vergne
NIO Formula E Team: 16. O. Turvey 68. L. Filippi

Calendiario

02/12/2017 ePrix Hong Kong – Gara1
03/12/2017 ePrix Hong Kong – Gara2
13/01/2018 ePrix Marrakech
03/02/2018 ePrix Santiago del Cile
03/03/2018 ePrix Città del Messico
14/04/2018 ePrix Roma
28/04/2018 ePrix Parigi
19/05/2018 ePrix Berlino
10/06/2018 ePrix Zurigo
14/07/2018 ePrix New York – Gara 1
14/07/2018 ePrix New York – Gara 2
28/07/2018 ePrix Montreal – Gara 1
28/07/2018 ePrix Montreal – Gara 2

14 Aprile: la tappa Romana

La tappa romana si terrà il 14 aprile 2018. Si  stima che avrà un indotto di ben 60 milioni di euro in 3 anni, a fronte di 10 milioni di euro dei costi di organizzazione. “Con questa manifestazione l’indotto economico sarà consistente, come già sperimentato da altre grandi realtà territoriali europee. Un evento che porterà investimenti e benefici concreti in città come strade nuove e colonnine di ricarica elettrica. Vogliamo che a Roma circolino sempre più veicoli a energia pulita perché per la nostra Amministrazione la mobilità sostenibile e la tutela ambientale sono obiettivi estremamente importanti”, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

La manifestazione si terrà all’Eur, la zona sud di Roma, con partenza da via Cristoforo Colombo e traguardo in zona dell’Obelisco di Marconi, passando anche vicino al Convention Center la Nuvola e il Palazzo dei Congressi per circa 3 km di tracciato.

“Siamo entusiasti di presentare oggi il primo E-Prix di Roma: una manifestazione che coinvolgerà e farà divertire tutti i cittadini romani, oltre a creare una serie di benefici per la Capitale. Vedere sfrecciare le monoposto elettriche per le strade di Roma sarà un’esperienza imperdibile e non vediamo l’ora di poter assistere alla competizione. Ringraziamo tutti coloro che si sono prodigati affinché la Formula E sbarcasse nella Città Eterna, dimostrando unità di intenti nel valorizzare anche in Italia soluzioni energetiche alternative a quelle attuali, promuovendole grazie all’innovazione tecnologica che caratterizza il nostro Campionato”, ha affermato Alejandro Agag, amministratore delegato di Formula E.

formula E

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore