skip to Main Content

Fincantieri, tutto sul varo della nave militare per il Qatar a Palermo

Fincantieri Qatar

Si è svolto a Palermo il varo di “Al Fulk”,  la futura unità da sbarco commissionata a Fincantieri dal Ministero della Difesa del Qatar, alla presenza del ministro della Difesa Guido Crosetto e del vicepremier e ministro della Difesa del Qatar Khalid bin Mohamed Al Attiyah

 

“Varo nave Qatar momento importante per Fincantieri e Palermo”.

Lo ha sottolineato il ministro della Difesa Guido Crosetto che ieri ha preso parte alla cerimonia di varo di “Al Fulk”, l’unità anfibia (LPD – Landing Platform Dock) prodotta dal gruppo navale italiano per la Marina Militare del Qatar, a seguito di un accordo di cooperazione navale siglato dai due Paesi nel 2016.

La cerimonia di varo della futura unità da sbarco per la Marina del Qatar si è svolta presso lo stabilimento di Palermo di Fincantieri alla presenza, oltre del ministro Crosetto, anche del Vice Primo Ministro e Ministro della Difesa del Qatar, H.E. Khalid bin Mohamed Al Attiyah.

Proprio lo scorso 17 maggio si era svolta presso lo stabilimento siciliano di Fincantieri l’impostazione dell’unità anfibia per Doha.

L’unità LPD, costruita interamente dai cantieri italiani, è progettata in accordo al regolamento RINAMIL (regolamento per la classificazione delle navi militari) per garantire collegamenti terra-aria-marini estremamente efficienti, precisa la nota del gruppo guidato da Pierroberto Folgiero.

LA CERIMONIA DI VARO DELLA NAVE ANFIBIA PER IL QATAR PRODOTTA DA FINCANTIERI

Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, Staff Major General (Sea) Abdullah Hassan Al-Sulaiti, Commander of the Qatar Emiri Naval Forces, ​​​​​​​​Ammiraglio di squadra Enrico Credendino, Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Gen. di Corpo d’Armata Luciano Portolano, Segretario Generale Difesa e Direzione Nazionale Armamenti, Khalid bin Yousef Al-Sada, Ambasciatore del Qatar a Roma, Paolo Toschi, Ambasciatore d’Italia a Doha, Renato Schifani, Presidente della Regione Sicilia, Roberto Lagalla, Sindaco di Palermo, accolti da Pierroberto Folgiero, Amministratore delegato di Fincantieri.

LE CARATTERISTICHE DELL’UNITÀ NAVALE PER IL QATAR

La nave ha una lunghezza di circa 143 metri, una larghezza di 21,5 e potrà ospitare a bordo circa 550 persone. È dotata di due rampe carrabili e di un bacino interno allagabile in grado di ospitare un mezzo da sbarco LCM (Landing Craft Mechanized) pronto all’uso che può anche essere disposto sul ponte del garage e può essere dispiegato utilizzando un sistema di gru. Il ponte di volo è inoltre dimensionato per ospitare l’elicottero NH90.

I COMPITI

La nave sarà altamente flessibile e in grado di svolgere diversi tipi di compiti: dagli interventi umanitari al supporto delle forze armate e alle operazioni di terra.

IL PROGRAMMA DI ACQUISIZIONE NAVALE DEL QATAR CON FINCANTIERI

Oltre la nave anfibia, Il contratto con il Qatar include la costruzione di quattro corvette della lunghezza di oltre 100 metri, e due pattugliatori (Opv – Offshore Patrol Vessel) e dei servizi di supporto in Qatar per ulteriori 10 anni dopo la consegna delle unità.

Tutte le unità vengono interamente costruite nei cantieri italiani del gruppo, assicurando fino al 2024 la continuità di lavoro.

IL VALORE DEL CONTRATTO

La commessa per il gruppo di Trieste è del valore di quasi 4 miliardi.

LE PAROLE DI CROSETTO

“Ci auguriamo che sia la prima di una lunga serie di navi, non solo di pezzi di navi, prodotte in questo cantiere” ha dichiarato il Ministro Crosetto sottolineando le potenzialità del sito di produzione siciliano e aggiungendo che si tratta del cantiere “che ha più possibilità logistiche in Italia e che probabilmente presenta la migliore manodopera specializzata per l’acciaio”.

Nell’occasione, il Ministro Crosetto ha avuto anche un colloquio con il Vice Primo Ministro e Ministro di Stato per gli Affari Difesa dello Stato del Qatar, S.E. Khalid bin Mohamed Al Attiyah.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top
 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore