skip to Main Content
ads

Fincantieri, ecco le 6 navi robotizzate per Ocean Infinity

Fincantieri costruirà 6 navi robotizzate per Ocean Infinity. La serie amplierà la flotta a controllo remoto “Armada” che si espanderà a 23 navi. Tutti i dettagli

 

Fincantieri a lavoro su navi innovative e a controllo remoto.

Il gruppo della cantieristica di Trieste costruirà sei nuove navi robotizzate per Ocean Infinity, la cui flotta a controllo remoto “Armada” si espanderà a 23 navi, diventando di gran lunga la più grande al mondo.

“Questo nuovo contratto conferma la fiducia dell’armatore, già cliente di Vard, nel Gruppo Fincantieri” riferisce il gruppo capeggiato da Giuseppe Bono. Già a novembre 2020 Vard, controllata norvegese del gruppo Fincantieri, aveva firmato sempre con Ocean Infinity un contratto per la progettazione e la costruzione di otto navi robotizzate.

Inoltre, il nuovo contratto “facilita la prossima fase di sviluppo congiunto tra le società, che si basa sulle tecnologie di gestione delle piattaforme di bordo e di automazione di Vard, unite alla capacità di integrazione dei sistemi e all’infrastruttura per le operazioni in remoto di Ocean Infinity”.

Tutti i dettagli.

LE NAVI ROBOTIZZATE PER OCEAIN INFINITY

Lunghe 85 metri, le navi sosterranno la missione di Ocean Infinity di impiegare una tecnologia innovativa per trasformare le operazioni in mare in un’ampia gamma di settori.

La società fa sapere che le unità saranno costruite nel cantiere Vard Vung Tau in Vietnam.

L’AMMONIACA VERDE COME COMBUSTIBILE

Inoltre, le unità saranno azionate da terra e potranno utilizzare l’ammoniaca verde come combustibile. Grazie all’infrastruttura di Ocean Infinity, incluso il centro di controllo, attualmente in fase di messa in servizio, le operazioni in remoto e a basse emissioni stanno diventando una realtà più vicina per l’industria marittima globale, spiegano a Fincantieri.

COSA FA OCEAN INFINITY

Ocean Infinity è una società di robotica marina che utilizza robot autonomi, tipicamente in formazione di flotte.

IN AGGIUNTA A QUELLE REALIZZATE DA VARD

Nel novembre 2020 Vard si era aggiudicata un contratto per la progettazione e la costruzione di otto navi robotizzate per Ocean Infinity. Le unità destinate alla fornitura di servizi marittimi negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Infatti la controllata ha sviluppato il design VARD 9 60. Si tratta di piattaforma multiuso all’avanguardia, che consente il controllo in remoto da terra, con una conseguente riduzione del personale necessario. Per la costruzione di queste navi è protagonista sempre il cantiere navale di Vard Vung Tau in Vietnam. La consegna era prevista a metà del 2022 e il 2023.

IL COMMENTO DI INTESA SANPAOLO

Infine, la notizia comunicata il 24 febbraio è stata accolta bene dagli operatori di mercato, segnala MF. “Anche se non è stata data alcuna indicazione del valore del contratto, guardiamo positivamente la notizia che conferma la svolta in atto nella brughiera di Vard e la sua strategia di diversificazione”, commentano gli analisti di Intesa Sanpaolo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore