Mobilità

Fca, Bmw, Mercedes, Audi, Ford. Come (non) vanno le immatricolazioni auto 2019

di

produzione industriale

Tutti i numeri delle immatricolazioni delle maggiori case auto come Fca, Bmw, Mercedes, Audi e Ford a confronto nell’articolo di Giusy Caretto


Un inizio anno da archiviare per il mercato auto. A marzo le immatricolazioni sono calate del 9,6% in meno rispetto a un anno fa. Male anche gennaio e febbraio, per un risultato negativo anche l’intero primo trimestre 2019. Fca fa segnare il calo più accentuato, ma in perdita nel mercato italiano risultano anche Renault, Volkswagen, Peugeot, Audi, Bmw. Andiamo per gradi.

I NUMERI DELLE IMMATRICOLAZIONI

Partiamo dai numeri: il primo trimestre 2019 si è chiuso con un -6,5% , giustificato anche da un pesante segno negativo a marzo (-9,6%), con le immatricolazioni che si sono fermate a 193.662. Nel primo trimestre sono state vendute complessivamente 537.289 vetture.

I RISULTATI DELLE CASE PRODUTTRICI

Se Seat non sembra risentire della brusca frenata delle vendite auto, insieme a Toyota, Suzuki e Volvo, Fca presenta una performance davvero da dimenticare: perde il 19,3%, vendendo oltre 10mila autovetture in meno rispetto a marzo dell’anno scorso. Segno negativo per tutti i brand della casa tranne Lancia. Guardando ai primi tre mesi, invece, il calo è del 16,6% e la quota di mercato scende al 24,6, dal 27,5.

Perdita importante anche per Mercedes (-16%), Renault (-12%) e Peugeot (-6). Volkswagen perde il 3,3%, Audi il 3,59% e Bmw 1,98%. Tra i peggiori risultati quelli di Ford, che chiude il mese a -20,8% di immatricolazioni.

LE TOP TEN

Nonostante i pessimi numeri di vendita, comunque, Fca continua a dominare il mercato italiano grazie a Fiat Panda, con 13.726 vetture immatricolate a marzo 2019. Quasi 6.080 le Lancia Ypsilon immatricolate a marzo e 4662 le Fiat 500 X. Fca, dunque, occupa i primi tre posti della Top ten della classifica delle auto più vendute, conquistando anche il settimo posto (grazie a Fiat 500), il nono posto con Chrysler Compass e il decimo con la 500L.

Quarto posto per Renault Clio, con 4.564 vetture immatricolate e quinto posto per Dacia Duster (4.438). Sesto posto per Citroen C3 con 4.342 immatricolazioni. La Volkswagen T-Roc si posiziona con 4.274.

IL MERCATO DELL’USATO

Segno negativo anche per il mercato dell’usato: nel mese che si è appena chiuso sono stati registrati 380.227 trasferimenti di proprietà di auto usate, con una variazione di -8,31% rispetto a marzo 2018. Nel terzo mese dell’anno, quindi, il volume globale delle vendite (573.889 autovetture) ha interessato per il 33,75% auto nuove e per il 66,25% auto usate.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati