Mobilità

Come andranno i conti di Enav? I dubbi di Credit Suisse

di

Fatti, nomi, numeri e report su Enav

Che cosa succederà ai conti di Enav?

E’ quello che si chiedono addetti ai lavori, analisti e pure esponenti del Tesoro sulla società di assistenza al volo controllata con il 53% dal ministero dell’Economia che ha messo in evidenza per il 2018 un bilancio dai che non è stato disprezzato dal governo.

La domanda nasce da un report di Credit Suisse, società di servizi finanziari operante a livello mondiale, che ha abbassato il rating dell’azienda a “underperform”, a causa delle performance previste per il 2020.

REVISIONE RATING

Credit Suisse ha tagliato il suo rating su Enav a “underperform” da “neutral”, in base alle previsioni di un minor rendimento sulla base patrimoniale regolamentare della società nel 2020, in calo a 15 milioni di euro da 83 milioni nel 2018.

CALO EBIT

Secondo gli analisti della banca svizzera, Enav per il 2020 dovrà fare i conti con un calo dell’EBIT a 138 milioni di euro, dai 173 stimati nell’esercizio 2019,

La previsione EBIT 2020, per la quale è stato regolato il 98% delle entrate del 2018, è inferiore del 20% al consenso di Reuters a EUR 172 mln, si legge su Reuters.

I MOTIVI DELLA REVISIONE DEL RATING

Perché la revisione del rating? Gli esperti, nelle loro previsioni, hanno tenuto conto di un possibile atteggiamento più restrittivo della Commissione Europea per quanto riguarda il terzo periodo di riferimento (RP3, che inizierà nel 2020) per la determinazione di performance e tariffazione del SES (Single European Sky).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati