Mobilità

American Airlines, United Airlines, Delta e non solo alla sfida dei biocarburanti

di

Usa

Incontro alla Casa Bianca tra il consigliere per il clima Usa Gina McCarthy e il segretario ai trasporti Pete Buttigieg con i numeri uno delle compagnie aeree Usa American Airlines, United Airlines, Delta Airlines e Southwest Airlines

 

Gli amministratori delegati delle più grandi compagnie aeree passeggeri e cargo statunitensi si sono incontrati nei giorni scorsi con alcuni funzionari dell’amministrazione Biden con lo scopo di parlare della riduzione delle emissioni dei voli e di incentivi ai carburanti a basse emissioni di carbonio per l’aviazione.

L’INCONTRO

Secondo quanto ricostruito da Associated Press, la Casa Bianca ha affermato che l’incontro con il consigliere per il clima Gina McCarthy e il segretario ai trasporti Pete Buttigieg ha toccato anche la politica economica e il contenimento della diffusione del COVID-19: i viaggi sono stati un vettore del virus. Anche se sono state le emissioni a guidare quasi completamente i colloqui.

CHI HA PARTECIPATO

Tra i partecipanti si possono annoverare i CEO di American Airlines, United Airlines, Delta Airlines e Southwest Airlines. Il CEO di United Airlines Scott Kirby, in particolare, ha chiesto ai funzionari dell’amministrazione Usa di sostenere incentivi per il carburante ‘green’ e la tecnologia al fine di tagliare il più possibile le emissioni.

BIOCARBURANTI PIU’ COSTOSI DEI TRADIZIONALI

I biocarburanti per aerei, a base di oli usati, inclusi olio da cucina e grasso animale, infatti, sono molto più costosi del carburante per aerei derivati dal petrolio e le compagnie aeree non sono in grado di pagare il conto per un tale passaggio. Il governo, d’altra parte, potrebbe pagare per il carburante green – da tre a quattro volte più costoso del carburante per aerei – trasferendo parte o tutto questo costo aggiuntivo ai contribuenti.

SI PENSA A INCENTIVO DI 2 DOLLARI PER GALLONE

Reuters, la scorsa settimana, ha osservato che la National Air Transportation Association aveva programmato un incontro con la Federal Aviation Administration per discutere un incentivo ai biocarburanti di 2 dollari per gallone. Secondo gli analisti, questo sarebbe uno degli incentivi governativi più costosi negli Stati Uniti.

QUANTO PESANO GLI AEREI SUL CLIMA

Gli aeroplani rappresentano una piccola parte delle emissioni che causano il cambiamento climatico – circa dal 2% al 3% – ma la loro quota è cresciuta rapidamente e si prevede che triplicherà approssimativamente entro la metà del secolo con la crescita globale dei viaggi.

Gli Stati Uniti rappresentano circa il 23% delle emissioni di anidride carbonica degli aerei, seguiti dall’Europa al 19% e dalla Cina al 13%, stimano i ricercatori del gruppo dei trasporti.

OTTIMISMO DALLA RIUNIONE

La Casa Bianca ha riferito che McCarthy, Buttigieg e il consigliere economico Brian Deese si sono detti “grati e ottimisti” nel sentire i numeri uno delle compagnie aeree parlare degli sforzi attuali e futuri per combattere il cambiamento climatico. Nicholas Calio, presidente del gruppo commerciale Airlines for America, ha aggiunto che lo scambio di idee è stato positivo. “Le compagnie aeree sono partner pronti, disponibili e capaci, e noi vogliamo essere parte della soluzione” al cambiamento climatico, ha detto Calio in una nota. “Siamo pronti a lavorare in collaborazione con l’amministrazione Biden”.

Articoli correlati