skip to Main Content

Come sarà Ita con Altavilla (e che fine farà Alitalia)

Ita

Il consiglio di amministrazione di Ita ha approvato l’offerta vincolante da inviare all’amministrazione straordinaria di Alitalia per l’acquisto degli asset necessari per gestire il settore Aviation. Tutti i dettagli

Ita pronta a decollare dopo Alitalia. Ecco novità, dettagli, problemi e scenari.

L’OFFERTA DI ITA PER ALITALIA

Il consiglio di amministrazione di Ita ieri ha approvato l’offerta vincolante da inviare all’amministrazione straordinaria di Alitalia per l’acquisto degli asset necessari per gestire il settore Aviation, presupposto indispensabile per lo sviluppo dell’attività della compagnia. Prosegue, inoltre, spiega una nota, l’implementazione del piano per l’avvio delle operazioni al 15 ottobre.

I NUMERI DELL’OFFERTA

L’offerta vincolante per gli asset di Alitalia, comprende 52 aeromobili, un numero di slot correlato, oltre ai contratti e agli asset accessori del ramo Aviation per avviare le operazioni al 15 ottobre.

I VOLI

A mezzanotte Alitalia ha smesso di vendere i biglietti per i voli dal 15 ottobre. La commercializzazione dei biglietti per i voli Ita inizierà nella giornata del 26 agosto. Inoltre e’ stata selezionata, attraverso un tender tra diversi operatori, Covisian come operatore del nuovo customer center di Ita, operato sfruttando tecnologie su cloud in collaborazione con partners come Salesforce e Amazon Web.

IL SERVIZIO

Il servizio sarà erogato dall’Italia. In più, sempre dal 26 agosto, e’ operativo il sito per la raccolta delle candidature delle persone interessate a lavorare in Ita. Per il 25 agosto e’ stato invece convocato l’incontro con le organizzazioni sindacali, alle 10.30, per l’avvio della trattativa sul nuovo contratto di lavoro.

I BIGLIETTI

Alitalia ha intanto iniziato a inviare ai passeggeri coinvolti dalle cancellazioni le e-mail dando la possibilità di chiedere il rimborso o di sostituire il volo con un altro equivalente operato da Alitalia entro il 14 ottobre. Com’è noto per questi passeggeri — sono circa 257 mila le prenotazioni — il governo ha messo a disposizione un fondo di 100 milioni di euro. Il ministero dello Sviluppo economico sta lavorando a un «decreto biglietti».

I NUMERI

Come detto il Cda di Ita ieri ha trasformato in vincolante l’offerta inviata il 16 agosto ad Alitalia per l’acquisizione del ramo «Aviation» (da completare non prima del 7 settembre) che comprende – ha ricordato oggi il Corriere della Sera – gli slot, i diritti di proprietà intellettuale, i contratti e il noleggio di 52 aerei (7 Airbus A330, 27 A320, 17 A319 e un Embraer). Secondo gli esperti consultati dal Corriere il loro leasing agli attuali valori di mercato costa complessivamente 6,5 milioni di euro al mese a ITA che a settembre dirà se i nuovi jet saranno Airbus o Boeing.

LE MIRE DI ALTAVILLA

C’è poi il nodo del personale. Nella lettera di convocazione del presidente esecutivo Alfredo Altavilla l’organico iniziale di ITA dovrebbe essere di 2.800 dipendenti (per salire a 5.750 tra quattro anni): 1.550 di personale navigante, circa 1.250 di personale di terra. Tutti dovranno avere il Green pass anti-Covid. Su questi numeri c’è un po’ di malumore tra i sindacati, ha rimarcato il Corsera.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore