skip to Main Content

Come Fincantieri sprinta in Qatar

Fincantieri Qatar

Varata la terza corvetta di Fincantieri per il Qatar, terza unità del contratto del valore di quasi 4 miliardi siglato dal gruppo guidato da Giuseppe Bono nel 2016

Avanza Fincantieri nell’ambito del contratto sottoscritto con il ministero della Difesa del Qatar nel 2016.

Si è svolto oggi, nello stabilimento di Muggiano (La Spezia), il varo tecnico di “Al Khor”, terza unità della classe di corvette “Al Zubarah”, commissionate a Fincantieri dal Ministero della Difesa del Qatar nell’ambito del programma di acquisizione navale nazionale. Lo riferisce una nota, ripresa da Radiocor.

La consegna è prevista nel 2022.

Alla cerimonia odierna, svoltasi in formato ristretto, hanno partecipato lo staff brigadier general Abdulla Ali Al-Mazroey, deputy commander of Qatar Emiri Navy and Commander of Qatar Emiri Navy Flotilla, l’ammiraglio di divisione Giorgio Lazio, Comandante Marittimo Nord, e Marco Acca, vice direttore generale della divisione navi militari di Fincantieri.

Per rafforzare ulteriormente la propria posizione nello scacchiere mediorientale, a inizio 2020 Fincantieri ha costituito a Doha Fincantieri Services Middle East, fulcro di tutte le attività di servizi e di post vendita sulle navi militari del gruppo nel Paese.

Tutti i dettagli.

IL PROGRAMMA DI ACQUISIZIONE NAVALE DEL QATAR

Il programma di acquisizione navale nazionale, commissionato nel 2016 a Fincantieri dal Ministero della Difesa del Qatar, prevede la fornitura di sette navi di superficie, attualmente in corso di costruzione nei cantieri italiani del gruppo di Trieste.

Il contratto include la costruzione di quattro corvette della lunghezza di oltre 100 metri, una nave anfibia (lpd – landing platform dock) e due pattugliatori (Opv – Offshore Patrol Vessel) e dei servizi di supporto in Qatar per ulteriori 10 anni dopo la consegna delle unità.

Tutte le unità vengono interamente costruite nei cantieri italiani del Gruppo, assicurando fino al 2024 la continuità di lavoro.

IL VALORE DEL CONTRATTO

La commessa per il gruppo guidato da Giuseppe Bono è del valore di quasi 4 miliardi.

LE CARATTERISTICHE DELLE CORVETTE

Tornando alle corvette, le unità, progettate in accordo al regolamento Rinamil, spiega una nota di Fincantieri, “saranno altamente flessibili con capacità di assolvere a molteplici compiti, che vanno dal pattugliamento con capacità di soccorso in mare al ruolo di nave combattente”. Lunghe circa 107 metri, larghe 14,70 metri, saranno dotate di un sistema di propulsione combinato diesel e diesel (Codad, potranno raggiungere una velocità massima di 28 nodi ospitando a bordo 112 persone.

Le corvette possono inoltre impiegare mezzi veloci tipo RHIB (Rigid Hull Inflatable Boat), imbarcandoli tramite una gru laterale e una rampa situata all’estrema poppa. Il ponte di volo e l’hangar saranno attrezzati per ospitare un elicottero NH90.

LE INTESE DI FINCANTIERI CON IL QATAR

Inoltre, a rafforzare ulteriormente la collaborazione tra il gruppo cantieristico di Trieste e Doha è arrivata un’intesa l’anno scorso.

A gennaio 2020 Fincantieri ha siglato con il Ministero della Difesa del Qatar, attraverso Barzan Holdings (posseduta al 100% dal Ministero), che si occupa del potenziamento delle capacità militari delle forze armate dello Stato, un Memorandum of Understanding per rafforzare “la partnership strategica attraverso la valutazione e gli studi di nuove tecnologie e capacità, che potrebbe portare alla futura acquisizione di nuove unità già nel 2020”, spiega una nota del gruppo.

L’accordo prevede che Fincantieri e Ministero della Difesa si impegnano nella progettazione, costruzione e gestione della base navale, gestione dell’intera flotta navale, implementazione di nuove tecnologie come il Digital Radar e la Cyber Security e di fornitura di nuove unità navali e sottomarini all’avanguardia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore