skip to Main Content

Perché la sinergia Cina-Tunisia preoccupa Usa e Italia

Cina Tunisia

I legami tra la Tunisia e la Cina crescono e si rafforzano. Ecco come

 

La sinergia tra la Tunisia e la Cina si rafforza, e si rafforza quindi anche la penetrazione cinese all’interno dell’Africa.

Infatti proprio il 22 novembre il ministero della Difesa tunisino ha incontrato l’ambasciatore cinese a Tunisi anche in relazione alla professionalità dimostrata da parte del personale tunisino per aver ricevuto l’addestramento militare da parte di quello cinese.

Altrettanto rilevante il fatto che qualche giorno prima, e cioè il 20 novembre, l’ambasciatore cinese a Tunisi abbia incontrato il ministro del Turismo tunisino con il quale avrebbe preso in considerazione la possibilità di aprire una linea aerea diretta tra i due paesi.

Nonostante il precedente regime sia caduto in maniera inaspettata la Cina segue la sua politica di non interferenza e quindi ha sottolineato di rispettare le scelte politiche del popolo tunisino continuando a sviluppare la tradizionale amicizia bilaterale.

Non va dimenticato infatti che la Tunisia nel 2018 ha aderito all’iniziativa cinese della Nuova via della seta, iniziativa che prevede la costruzione di infrastrutture portuali come quella della porto meridionale della Tunisia di Zarzis o la costruzione di una linea ferroviaria di 140 km tra la regione costiera di Gabes, un hub per le industrie petrolchimiche e di trasformazione dei fosfati, a Zarzis. Inoltre non dobbiamo dimenticare la presenza capillare di Huawei nel paese africano che intende aprire un centro di ricerca e sviluppo.

Ebbene, la federazione cinese in Africa non costituisce certamente una buona notizia per l’Italia. Infatti la Tunisia è proprio di fronte alle coste italiane e questo rappresenta un problema soprattutto in relazione al frequente flusso migratorio; ma la Tunisia è fondamentale per l’Italia a livello energetico perché dalla Tunisia parte il Transemed.

Ciò dimostra ancora una volta il declino della influenza della nostra politica estera in relazione non solo alla Tunisia ma anche in relazione alla Libia A vantaggio non solo della Cina ma anche della Russia, della Turchia e del Qatar.

Ma la Tunisia è altrettanto importante per gli Stati Uniti, che non hanno certamente modificato i loro rapporti bilaterali in materia economica.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore