Mobilità, Mobilità elettrica

Chi e come negli Stati Uniti vuole accelerare sull’auto elettrica per restare al passo con la Cina

di

auto elettrica

Tutti i dettagli su un incontro che si sta organizzando a maggio a Washington per favorire l’estrazione e la fornitura di litio, nichel, cobalto e grafite per produttori di batterie e case auto

 

Rappresentanti di Tesla, Ford e General Motors hanno in programma di partecipare a una riunione a Washington con funzionari dell’amministrazione Usa. L’incontro è organizzato da alcune società del settore per incoraggiare lo sviluppo di una catena di approvvigionamento interna per estrarre, processare e fornire litio, nichel, cobalto e grafite per produttori di batterie e case automobilistiche.

E’ quello che ha scritto Reuters in un servizio esclusivo, rivelando che tra i principali organizzatori dell’incontro è Benchmark Minerals Intelligence.

I funzionari del governo degli Stati Uniti hanno in serbo di incontrare i dirigenti delle case automobilistiche e dei produttori di litio all’inizio di maggio come parte di un primo sforzo per lanciare una strategia nazionale di filiera di veicoli elettrici, secondo tre fonti del comparto sentite da Reuters.

Volkswagen, Tesla e altre case automobilistiche e produttori di batterie elettriche si stanno espandendo negli Stati Uniti e investono miliardi nella nuova tecnologia. Ma la Cina domina già la catena di fornitura dei veicoli elettrici. Produce quasi i due terzi delle batterie al mondo agli ioni di litio – rispetto al 5% degli Stati Uniti – e controlla la maggior parte degli impianti di lavorazione al litio del mondo, secondo i dati di Benchmark Minerals Intelligence.

Le importazioni americane di litio sono quasi raddoppiate dal 2014, in parte a causa dell’aumento della domanda da parte di Tesla, SK Innovation Co e di altri produttori di batterie nel paese, secondo l’US Geological Survey.

“Abbiamo bisogno di trovare modi per sviluppare in modo più efficiente l’approvvigionamento di minerali critici domestici della nostra nazione perché queste risorse sono vitali per la nostra sicurezza nazionale e per la nostra economia”, ha detto a Reuters il senatore del Nord Dakota John Hoeven, membro del Comitato per l’energia e le risorse naturali del Senato.

Hoeven e la senatrice Lisa Murkowski, presidente della commissione per l’energia del Senato, sono stati invitati a partecipare alla riunione, oltre a funzionari del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, Dipartimento dell’Energia e Dipartimento degli Interni.

“Non vediamo l’ora di partecipare a un forum con responsabili politici e partecipanti del settore che si concentrano sull’assicurare che gli Stati Uniti restino leader nello sviluppo dell’industria dei veicoli elettrici”, ha affermato Paul Graves, ceo di Livent, che ha affermato di stare guardando opportunità di espansione.

“Creare una catena di fornitura di veicoli elettrici nazionali è il progetto perfetto per rendere nuovamente grande l’America”, ha dichiarato Jesse Edmondson, amministratore delegato di US Critical Minerals, una start-up che acquista i diritti minerari al litio negli Stati Uniti Sud-Est.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati