skip to Main Content

Che cosa succede nei cantieri Aspi

Aspi Cantieri

Non faranno la felicità degli automobilisti in coda, ma è in corso la manutenzione e l’ammodernamento della rete autostradale gestita da Aspi. Per i cantieri attivi nel mese di giugno, i tecnici e gli operai al lavoro sono stati 1500 e hanno coinvolto 60 imprese sui territori interessati dai lavori.

In particolare, l’attenzione in questo periodo si è focalizzata sui tunnel: il piano generale di Assessment Gallerie in corso prevede un’ispezione di verifica straordinaria di tutti i trafori, sia mediante sopralluoghi visivi, sia mediante indagini di approfondimento, finalizzata a valutare lo stato di consistenza dei rivestimenti delle gallerie e conseguentemente a definire gli eventuali interventi di messa in sicurezza o prolungamento della vita utile dell’opera che risultino necessari.

“Si tratta – fanno sapere dal gruppo – di standard precedentemente non normati nel settore stradale e autostradale, a livello nazionale, e introdotti da ASPI e il MIMS sulla base delle tecniche elaborate in Francia dal CETU”. Il protocollo istituito prevede che ogni galleria soggetta alla verifica approfondita venga sottoposta ai necessari interventi di manutenzione sulla base dei rilievi esito delle ispezioni.

I controlli vengono effettuati anche con tecnologie avanzate, nella fase successiva, come il georadar e tomografi a ultrasuoni per constatare lo stato e lo spessore dei materiali di costruzione della galleria insieme a quello del terreno che circonda l’opera. Attraverso l’utilizzo di un laser scanner viene invece individuata l’eventuale presenza d’acqua. A seguito dei controlli effettuati, le linee guida dettano la necessità di interventi di ammodernamento che consentiranno, una volta completati nell’arco di quinquennio, di avere una rete sul piano gallerie completamente riammodernata. Nell’esperienza maturata e per gli impatti si stanno valutando a uno tavolo congiunto con tutti gli Enti interessati, necessarie migliore per la gestione della fase transitoria tra lo sviluppo del progetto definitivo e gli interventi.

In totale, gli interventi sulle gallerie della rete autostradale costeranno al gruppo 1,2 miliardi, con un indotto per le imprese e per il territorio che oltrepasserà i 2 miliardi di euro, secondo le stime di Aspi. Soltanto per i cantieri liguri Aspi ha preventivato oltre due miliardi di spesa, anche se il rovescio della medaglia è rappresentato dai disagi che gli automobilistici stanno avvertendo in diverse regioni di mare in periodo balneare, solo parzialmente bilanciati, comunque, dalla riduzione dei pedaggi sulle tratte di Liguria, Toscana, Marche e Abruzzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore