Mobilità

Che cosa farà Fca sull’elettrico in Italia

di

fca

Gli annunci del gruppo Fca per l’Italia sulle auto elettriche e le aspettative dei sindacati. L’intervento del segretario generale Fim Cisl, Marco Bentivogli, e del coordinatore nazionale automotive Raffaele Apetino

L’annuncio di oggi da parte di Fca di spingere sull’acceleratore dell’elettrico a Torino con nuovi investimenti sullo sviluppo della nuova tecnologia e l’assunzione di circa 100 nuovi lavoratori va nella direzione di quanto con Fim Cisl abbiamo sempre sostenuto nel corso di questi anni.

I nuovi investimenti sull’Hub Batterie, sulle colonnine oltre 800 che saranno istallare proprio nel Polo Torinese e sia il progetto Solar Power Production con pannelli fotovoltaici in grado di produrre 15MW è fondamentale per essere competitivi rispetto alla trasformazione del settore automotive che da oggi in avanti coinvolgerà tutti i player del settore.

Nel dettaglio gli investimenti di prodotto fino ad ora avviati nel Polo torinese sono:

Fiat 500 BEV: le linee di produzione sono state completate ed è già stata avviata la realizzazione delle vetture pre-serie in vista dell’inizio della produzione previsto nel prossimo mese di giugno.

Maserati Ghibli: avviata la produzione con motorizzazioni ibride. Maserati Quattroporte e Levante: Il restyling di entrambe è in corso e l’obiettivo è di iniziare la produzione entro luglio.

Nuove Maserati GranTurismo e GranCabrio: lanciati gli investimenti per la produzione a Mirafiori delle GranTurismo e GranCabrio, incluse motorizzazioni full-electric.

Mirafiori Trasmissioni Plant: investimenti in corso per l’incremento della produzione nello stabilimento per raggiungere la capacità di 350.000 cambi 6 marce anno.

Mirafiori Battery Hub: lanciati gli investimenti per la costruzione del primo stabilimento di assemblaggio per produrre i moduli batterie destinate a tutte le Maserati elettriche.

Come Fim Cisl ribadiamo che in questa transizione verso le nuove tecnologie ibride e elettrico il Governo non può far da spettatore non pagante senza mettere in campo iniziative che accompagnino questa evoluzione.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati